USA. Il Black Hawk sta per andare in pensione

86

Boeing Co. e Sikorsky hanno rivelato la loro nuova strategia per sostituire la flotta di elicotteri UH-60 Black Hawk per l’esercito Usa del futuro. L’elicottero Defiant X del team congiunto è in grado di volare basso e veloce per portare le truppe dove necessario, mentre elude gli avversari su terreni complessi, secondo il sito web della Boeing.

Stando a quanto riporta Stars and Stripes, l’esercito Usa dovrebbe aprire alle presentazioni finali per il concorso Future Long Range Assault Aircraft entro quest’anno e poi assegnare i contratti nel 2022. Il concorso fa parte della più ampia iniziativa Future Vertical Lift dell’esercito per aggiornare i Black Hawks, gli elicotteri d’attacco AH-64 Apache e altri aerei, compreso il drone RQ-7 Shadow.

L’esercito Usa ha scelto la proposta di Boeing-Sikorsky e un altro da Bell Textron, il V-280 Valor, come finalisti nella gara d’appalto per l’elicottero d’assalto l’anno scorso, secondo Popular Mechanics, in marzo. Lo Us Army intende utilizzare il progetto vincitore entro il 2030.

I due aerei sono molto diversi. Il Defiant X è costruito con un paio di gruppi di pale aeree controrotanti e un’elica di spinta nella parte posteriore. Il Valor è un design tilt-rotor che assomiglia al V-22 Osprey costruito da Bell e Boeing.

Il Defiant X vola due volte più lontano e due volte più veloce di un Black Hawk, include anche la tecnologia X2 di Sikorsky che gli permette di operare ad alte velocità pur mantenendo le qualità di gestione delle velocità inferiori. Per Boeing «questa capacità fornisce ai soldati una maggiore manovrabilità e sopravvivenza in ambienti di difesa aerea ad alta minaccia, permettendo loro di penetrare le difese nemiche, riducendo l’esposizione al fuoco nemico». Le aziende dicono che l’aereo sarà «l’elicottero d’assalto più veloce, più manovrabile e più robusto nella storia».

Secondo le specifiche, Defiant X dispone di un sistema di scarico modificato che riduce la sua traccia di calore e un carrello di atterraggio triciclo che migliora la stabilità in atterraggio e rullaggio in ambienti complicati, riporta Military.com.

Sikorsky, una filiale di Lockheed Martin, ha costruito il Black Hawk, di cui sono ancora in servizio 2135 esemplari; mentre Boeing è l’ideatore degli elicotteri Chinook e Apache: le due società affermano di costruire il 90% della flotta ad ala rotante dello Us Army.

Luigi Medici