SAHARA OCCIDENTALE. Il Belgio sostiene l’iniziativa di autonomia

29

Il Belgio considera l’iniziativa di autonomia presentata dal Marocco nel 2007, come “uno sforzo serio e credibile da parte del Regno e come una buona base per una soluzione accettata dalle parti”. E’ quanto emerso nella dichiarazione congiunta adottata durante la terza riunione dell’Alta Commissione mista di partenariato Marocco-Belgio, co-presieduta dal Capo del Governo marocchino e dal Primo Ministro belga.

De Croo ha riaffermato “il sostegno di lunga data del Belgio al processo guidato dalle Nazioni Unite per una soluzione politica giusta, duratura e reciprocamente accettabile per i partiti”, ed entrambi le parti, si legge nella dichiarazione, concordano “sull’esclusività dell’ONU nel processo politico e riaffermano il loro sostegno alla risoluzione 2703 (2023) del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, che sottolinea il ruolo e la responsabilità delle parti nella ricerca di un accordo realistico, pragmatico e duraturo, un soluzione politica basata sul compromesso”.

Il Belgio si aggiunge così ai 16 paesi del Unione Europea che riconoscono l’iniziativa d’autonomia, tra cui Spagna, Francia, Germania, i Paesi Bassi, mentre la sovranità marocchina del Sahara Occidentale ha avuto il riconoscimento di molte paesi tra cui Stati Uniti e tutti i paesi arabi, eccetto l’Algeria. 

Mentre più di trenta paesi africani e latinoamericani hanno aperto rappresentanze consolare nelle città di Layoun e Dakhla nel territorio del Sahara.

Inoltre, Belgio e Marocco ribadiscono inoltre l’importanza di rafforzare ulteriormente la cooperazione e la volontà condivisa di rafforzare i rapporti diplomatici.

Hanno anche espresso la volontà di rafforzare il commercio e gli investimenti, di “cooperare su questioni climatiche, transizione energetica attraverso lo sviluppo di energie rinnovabili e molecole verdi, nonché nella gestione dell’acqua, nelle infrastrutture e nei trasporti”, aggiunge la dichiarazione congiunta.

Entrambi i paesi desiderano inoltre incoraggiare le aziende dei rispettivi paesi a esplorare le opportunità offerte dalle due nazioni in termini di investimenti.

A questo proposito, e stato programmato un Business Forum per il 16 aprile a Casablanca, per consentire agli operatori economici del Marocco e del Belgio di esplorare le opportunità offerte dai due paesi.

Redazione

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/