Rimosso il leader M23

67

REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO – Kinshasa. Jean-Marie Runiga, il presidente del gruppo ribelle congolese M23 è stato rimosso dopo una serie di forti contrasti avuto con il vertice militare del movimento, generale Sultan Makenga.

Il comunicato emesso dall’Alto Comando M23, firmata da Makenga, riporta che Runiga è stato allontanato per presunto abuso di fondi e per istigazione all’odio etnico. «Le prove portate contro Runiga riguardano appropriazione indebita, divisioni, odio etnico, inganno e immaturità politica», riporta la nota. Il portavoce dell’M23, Bertrand Bisimwa ha detto il 28 febbraio che il generale Makenga svolgerà le funzioni presidenziali fino a quando non sarà nominato  un nuovo presidente.