GAZA. Il Marocco porta aiuti umanitari direttamente a Gaza per la seconda volta

20
Screenshot

Una nuova operazione umanitaria “targata Marocco” per portare aiuto medico umanitario alla popolazione di Gaza è stata lanciata oggi, come spiega un comunicato diffuso dal Ministero degli Affari Esteri del Marocco.

Il Re Mohammed VI,  in qualità di Presidente del Comitato Al Quds (Gerusalemme), ha infatti dato istruzioni per avviare la seconda operazione umanitaria destinata direttamente alla popolazione palestinese di Gaza. 40 tonnellate di prodotti sanitari contenenti, in particolare, dispositivi per il trattamento delle ustioni e delle emergenze chirurgiche e traumatologiche, e medicinali di prima qualità destinati in particolare ai bambini e agli anziani, si legge nel comunicato.

Nel marzo scorso, il Marocco è stato infatti il primo paese al mondo a portare aiuti umanitari direttamente alla popolazione di Gaza via terrestre, attraverso I’aeroporto Ben Gurion dallo scoppio delle ostilità.

Anche in questa seconda operazione gli aiuti marocchini verranno trasportati attraverso la stessa rotta terrestre, spiega il comunicato, sottolineando come il Re farà carico di gran parte di questi aiuti dai fondi personali del Sovrano.

Redazione

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/