AvtoVAz licenzia gli stranieri

54

KAZAKHSTAN – Astana. 20/03/14. La rivista Novosti-Kazakhstan ha detto che la più grande casa automobilistica della Russia “AvtoVAZ” ha detto che probabilmente dimezzerà i professionisti stranieri che lavorano in azienda, citando come fonte l’agenzia “Prime”.

Secondo l’agenzia la società, per voce del suo amministratore, Bo Andersson, ha detto che vi è la necessità di ridurre il numero di stranieri, per «ridurre i costi amministrativi». Il servizio stampa del “AvtoVAZ”, ha sottolineato che la riduzione sarà graduale, ma l’esatta tempistica della attuazione del piano di esuberi non è stato dichiarato. L’azienda prevede inoltre di ridurre il numero di viaggi all’estero dei dipendenti, voli non-business-class, ridotta partecipazione a convegni e seminari. AvtoVAZ il «23 gennaio annunciato la sua intenzione nel 2014 di ridurre il numero di dipendenti a tempo pieno da 7500 persone, a 5000». La società ha detto che le riduzioni sono state associate con una riduzione delle vendite e detenuti all’interno della gamma di misure urgenti per migliorare l’economia della produzione.