Scambio di prigionieri inYemen

4

YEMEN – Sanaa 16/12/2016. Forze regolari e ribelli appoggiati dall’Iran dovrebbero scambiare centinaia di combattenti, prigionieri, dopo settimane di mediazione.

Secondo fonti tribali e militari riportate dal libanese Naharnet, il possibile scambio di prigionieri avverrebbe il secondo giorno dei colloqui di pace mediato dall’Onu in Svizzera. Mokhtar al-Rabbash, un membro del comitato sui prigionieri, vicino al governo, ha detto che l’accordo prevede lo scambio di 375 ribelli per 285 prigionieri delle forze fedeli al presidente Abedrabbo Mansour Hadi. Lo scambio «deve essere completato prima della fine del 16 dicembre a Jabal al-Orr», località tra le province meridionali di Bayda e Daleh, ha detto Rabbash, egli stesso un dignitario tribale. Un convoglio che trasporta i ribelli dovrebbe essere partito da Aden, capitale provvisoria del governo sulla costa meridionale dello Yemen, ed essere diretto verso Jabal al-Orr, ha detto Rabbash cha ha aggiunto di aspettarsi che «un convoglio simile si muova da Sanaa» portando gli altri prigionieri. Una fonte militare pro-Hadi ha confermato che lo scambio era previsto per il 16 dicembre, ma non c’è stata conferma immediata da parte dei ribelli, così come la Croce rossa che si è detta ignara dello scambio.