VIETNAM. Ho Chi Minh Vegan friendly

46

di Tommaso dal Passo VIETNAM – Ho Chi Minh 13/01/2017. Ho Chi Minh è tra le 10 città asiatiche più favorevoli ai vegani, secondo una lista pubblicata dal gruppo animalista Usa Peta.
Secondo il Peta, la vivace scena vegan della città fornisce di tutto, dai “mi vegan bahn” senza carne alle uova, brasati e salsa di soia, il che la rende un concorrente principale nella top ten Peta delle città asiatiche vegan-friendly.

«La cucina vegana di Saigon soddisfa ogni desiderio (…) tutto al 100 per cento senza carne», ha detto il Peta che «plaude la fiorente cultura vegan della città, che soddisfa gli appetiti, preserva l’ambiente, e salva gli animali».
Secondo il Peta, maiali, mucche, polli e altri animali sono individui con dei sentimenti, sperimentano l’amore, la felicità, la solitudine e la paura, proprio come gli esseri umani. La maggior parte degli animali allevati per fini alimentari sono confinati in magazzini sporchi, dove sono privi di tutto ciò che è naturale e importante per il loro benessere.
Il gruppo ha anche raccomandato molti ristoranti vegan in tutta la città, il cui menù presenta sostituti della carne come tofu e seitan, tempeh con salsa barbecue, pho, e dolci a base di fagioli rossi e mango.
Altre città asiatiche vegan-friendly nella lista Peta sono Taipei, Taiwan; Singapore; Chiang Mai e Bangkok, Tailandia; Makati, Filippine; Bangalore, India; Hong Kong; Bali, Indonesia; e Shanghai, in Cina.