QATAR. Typhoon britannici per Doha

80

Il Qatar ha firmato un importante accordo sulle armi per l’acquisto di 24 Eurofighter Typhoon dal Regno Unito. Il ministro della Difesa del Qatar Khalid bin Mohammed al-Attiyah e il suo omologo britannico, Gavin Williamson, hanno firmato l’accordo il 10 dicembre nella capitale del Qatar a Doha, riporta Press Tv.

L’accordo, del valore di 8 miliardi di dollari, pari a 6,8 miliardi di euro, è l’ultimo atto compiuto da Doha nel suo scontro diplomatico con Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Bahrein ed Egitto. Questi quattro paesi hanno interrotto i loro legami diplomatici con il Qatar, sei mesi fa, accusando Doha di aver sostenuto il terrorismo. Hanno persino minacciato il paese del Golfo dal compiere ulteriori azioni se Doha non avesse mutato le sue politiche regionali. Il Qatar non ha mostrato alcun segno della sua disponibilità a cedere alle pressioni, sostenendo la sua indipendenza e sovranità in politica estera. Doha ha inoltre respinto le condizioni fondamentali avanzate dai quattro paesi per la normalizzazione, tra cui un declassamento dei legami con l’Iran e l’espulsione delle truppe turche dal territorio del Qatar.

L’accordo firmato il 10 dicembre è il secondo accordo militare del Qatar firmato recentemente. Un precedente accordo per l’acquisto di 12 aerei da guerra della francese Dassault Aviation del valore di miliardi di dollari è stato firmato il 7 dicembre. Williamson, capo della difesa britannica, ha salutato l’accordo con il Qatar e ha detto che era l’ordine più grande per i Typhoon da un decennio. Ha detto che il jet da caccia sosterrà «la stabilità nella regione e la sicurezza in casa». I paesi arabi della regione del Golfo Persico sono importanti clienti di armi fabbricate in Occidente. Guidati dall’Arabia Saudita, i paesi hanno firmato negli ultimi anni accordi per decine di miliardi di dollari con i principali produttori occidentali di armamenti.

Luigi Medici