ISIS marcia sull’aeroporto di Damasco

55

ISRAELE – Gerusalemme. 08/05/15. La Israele TV Channel 1, ieri, ha riferito che le forze di Stato islamico sono ora meno di 20 miglia da Damasco Airport.

Il canale specializzato in notizie dal Medio Oriente, Oded Granot, ha riferito che lo stesso Assad nella sua  prima apparizione pubblica in sei settimane ha fatto capire che la Siria e quindi il suo governo è arrivato alle battute finali. Dagli Stati Uniti continuano a dire che Assad non può più gestire la situazione. Un ufficiale in pensione in merito alla questione ha lasciato una dichiarazione al New York Times in condizione di anonimato questa settimana. Assad recentemente ha licenziato i suoi capi dell’intelligence dopo aver litigato con loro sul ruolo di combattenti stranieri al fianco dell’esercito regolare.  Il leader di Hezbollah, Hassan Nasrallah, ha riferito recentemente che aumenta il disagio in Siria. I media libanesi hanno riferito lunedì che il leader di Hezbollah aveva avvertito che quando il regime di Assad in Siria cade, Hezbollah cadrà subito dopo. Nasrallah ha fatto le sue osservazioni nel corso di un incontro con il leader cristiano maronita Michel Aoun.