INDIA. Cannoni antismog ad acqua 

110

Nuova Delhi, una delle capitali più inquinate del mondo, ha testato un cannone ad acqua per controllare l’inquinamento atmosferico in città. Il governo locale ha condotto il test nella zona orientale di Anand Vihar di Nuova Delhi, una delle zone più inquinate della città, dove l’aria è tossica quasi tutto l’anno.

«Stiamo verificando i livelli di inquinamento prima e dopo la sperimentazione, e se il livello di inquinamento diminuirà, allora penseremo ad acquistare i cannoni» ha detto il ministro dell’Ambiente di Delhi, Imran Hussain, ripreso dalle agenzie internazionali.

Il Central Pollution Control Board ha detto che, in Anand Vihar, il livello di PM10 nell’aria era 653 per metro cubo, mentre quello delle PM2,5 ha raggiunto quota 415. Se la concentrazione di PM10 nell’aria è superiore a 300 per metro cubo, l’aria è considerata tossica, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Il ministro dell’Ambiente ha detto che il governo stava anche esplorando altri modi di affrontare l’inquinamento atmosferico nella capitale indiana, come una maggiore regolamentazione della combustione dei rifiuti e delle foglie, le emissioni di veicoli e le polveri derivanti da attività legate alla costruzione. «Il governo sta lavorando e continuerà a lavorare. L’aria non ha confini. È un problema di tutta la Regione Nazionale Capitale», ha detto Hussain.

Sushant Saini, responsabile di Cloud Tech, l’azienda che ha progettato e prodotto il “cannone anti-smog”, ha detto che «può essere molto utile per ridurre l’inquinamento atmosferico e i livelli di PM2,5 a Delhi», riporta Efe. Saini ha detto che il cannone può essere modificato per soddisfare le esigenze della città e può essere montato su un camion con serbatoio dell’acqua.

In una grande città come Delhi, dove vivono 17 milioni di persone, sarebbe necessario un altro tipo di attrezzatura, ha detto Saini. «Con un serbatoio da 12.000 litri, si può coprire una superficie di 30 chilometri in un’ora. E i cannoni possono essere installati anche in alcuni dei famosi e importanti edifici di Delhi», ha detto il capo della Cloud Tech. I cannoni costeranno, a seconda delle loro dimensioni e potenza, tra 1 milione e 3 milioni di rupie.

Maddalena Ingroia