ISIS parla del ferimento degli agenti francesi

32

FRANCIA – Parigi. 21/12/14. Ieri ISIS ha postato su un suo hosting la notizia che in Francia, il ministero degli Interni ha annunciato che la polizia ha sparato e ucciso il Sabato (20 dicembre 2014), un sospettato terrorista dopo che questo ha accoltellato due ufficiali mentre urlava «Allah è il più grande».

L’uomo è stato ucciso dopo aver aggredito con un coltello i poliziotti nella sezione sobborgo Jue Le Tour in Tor. Il ministro ha sottolineato che l’uomo gridava:.”Allahu Akbar” durante l’attacco, che ha descritto come “molto violento”, secondo le notizie dell’agenzia di stampa “Reuters”. L’ufficio del procuratore generale ha detto a Parigi, che il dipartimento anti-terrorismo della sede, ha aperto un’inchiesta. Il procuratore Jean-Luc ha detto: «Tra gli obiettivi capire se l'(uomo) si muoveva da solo era agli ordini di qualcuno o semplicemente era uno sconsiderato». Il Ministro degli interni francese ha confermato che l’uomo era conosciuto alla polizia per il coinvolgimento in reati comuni, ma non è elencato in alcuna delle liste di controllo con l’intelligence francese, e ha «L’indagine è solo al suo inizio».