Nascerà lo Stato islamico d’Egitto

51

EGITTO- Il Cairo 30/04/2014. Un account Twitter associato ad Ansar al- Bayt Maqdis ha lanciato un avvertimento il 30 aprile al generale Abdel Fatah al – Sisi, all’esercito egiziano e alle autorità di sicurezza nazionale affermando che l’Egitto si sarebbe trasformato in un emirato islamico.

Un video di Youtube in cui compare una persona mascherata chiamato Abou Ahmed El- Masry. Nel video, Masry ha detto che «In nome del popolo egiziano dichiariamo che presto l’Egitto diventerà uno stato islamico».
«Chi sostiene Sisi andrà incontro al fallimento e ogni soldato che continua ad obbedire a Sissi sarà ucciso», dice Masry nel video, aggiungendo che «i soldati di Sissi, che non vengono uccisi oggi, lo saranno domani (…) Abbiamo dei kamikaze che potrebbero trasformare l’Egitto in un inferno. Il nostro obiettivo principale è uccidere Sisi, distruggere l’esercito egiziano, eliminare gli apostati e i cristiani dall’Egitto», ha aggiunto Masry.
Masry ha sottolineato che «i tiranni d’Egitto sono proprio come i tiranni della Siria. Gli angeli combattono con noi e non si arrenderanno».
Il messaggio ha invitato Sisi, i suoi soldati e le autorità di sicurezza nazionale dell’Egitto «a vedere il video e a comprendere che l’Egitto si trasformerà in un emirato islamico».
Tutti gli attentati in Egitto sono stati rivendicati da Ansar al- Bayt Maqdis , tuttavia, un altro gruppo, Ansar al- Sharia, ha rivendicato la responsabilità di una serie di omicidi di agenti di polizia, in un comunicato comparso su Facebook che ne faceva l’elenco dei nomi.
Ci sono diversi gruppi jihadisti in Medio Oriente chiamati Ansar al- Sharia, di cui il più noto è in Libia dal 2011; non è ancora chiaro se questo o altri gruppi siano legati al gruppo egiziano.