DAESH a Kot

7

AFGHANISTAN – Kot 31/07/2016. I residenti nel distretto di Kot della provincia di Nangarhar hanno raccontato a Tolo news che Daesh ha imposto regole severe nel mese cha ha controllato la zona ed hanno paura che ritornino.

Secondo loro, i combattenti Daesh hanno decapitato almeno 35 residenti, compresi i bambini; hanno inoltre detto ha hanno tenuto 10 donne in ostaggio e sequestrato case e beni personali. Nei primi giorni dopo la presa di Kot, Daesh ha chiuso le scuole e ha imposto una multa di 10mila rupie pakistane alle persone sospettate di lavorare con le istituzioni governative.
Dopo aver preso Kot, Daesh ha trasformato tutti i posti governativi e le istituzioni pubbliche in centri operativi, moschee e ospedali compresi. Alcuni residenti che spesso lamentavano la corruzione del governo hanno addirittura espresso il loro appoggio a Daesh.
Sostenute da gruppi stranieri, le forze di sicurezza afgane questa settimana sono riuscite a riprendere Kot a Daesh. Chi è tornato a Kot dopo la sconfitta di Daesh dice, riporta la Tv, che il gruppo non ha lasciato nulla dietro per vivere.