SDF, nuova forza in Siria contro IS

9

SIRIA-Raqqa. 12/10/15. In Siria nasce una nuova nuova forza: l’SDF. Riunisce: YPG (curdi), Burkan al -Furat; Jaysh al-Thuwar; Siryan Military Council; Sanadid. Un esercito di milizie riunite per difendere i diritti dei siriani contro lo Stato Islamico e contro Assad. Il fatto è che alcuni di loro sono stati alelati di Assad, alcuni sono caldei, altri sono musulmani. Un’alleanza notto sotto il tetto delle bombe: quanto sopravviverà?

Per quanto concerne Burkan al -Furat è un gruppo che si era unito con l’FSA nel 2014 per sconfiggere ISIS nel Governatorato di Raqqa e ha anche combattutto con YPG;  Jaysh al-Thuwar è invece un gruppo alleato dell’FSA, che opera principalmente nel governatorato di Idlib molti dei suoi combattenti sono usciti da al-Nusra. Nasce a maggio 2015. YPG, formata da milizie di etnie curde, nord kurdistan, arabi, turchi e foreign fighters, nascono nel 2004 (caldei, musulmani, yazidi). Inizialmente combattono contro ISIS al fianco dei ribelli ma in alcuni casi hanno goduto della protezione di Assad, come a Kobani nel 2012. Il Siryan Military Council nasce nel 2013 per difendere i siriani in Siria, sono principalmente presenti nell’area di al-Hasakah e sono caldei hanno fatto un’alleanza con YPG nel 2014. Infine, Sanadid, anche in questo caso si tratta di alleati di YPG nel vgovernatorato di al-Hasakah, formata da arabi e da elementi della Shamamr Tribe. Si tratta dunque di un alelanza tra i gruppi ribelli di : Idlib, al-Hasakah, Raqqa tutti sono contro lo Stato Isalmico e per una Siria libera dagli invasori stranieri. L’ennesima forza contro Assad.