450 atti violenti contro politici e ONG in Germania

120

di Tommaso dal Passo GERMANIA – Berlino 15/11/2016. Le autorità tedesche hanno segnalato 450 casi di violenza contro i politici e operatori delle Ong che lavorano con i profughi, secondo un rapporto pubblicato dal Bka. L’analisi è stata pubblicata nell’ultimo numero del settimanale tedesco Zeit, uscito il 13 novembre.

Secondo lo studio Bka, 317 attacchi hanno colpito politici, mentre 144 i volontari o le Ong che lavorano con i rifugiati; la maggior parte degli attacchi sono stati attribuiti all’estrema destra, che ha effettuato 212 attacchi contro funzionari pubblici; 15 agli estremisti di sinistra e i restanti 90 non potevano essere attribuiti ad alcun gruppo estremista. Tra l’inizio del 2015 e i primi mesi del 2016, la Germania ha ricevuto oltre 1,1 milioni di richiedenti asilo. Negli ultimi mesi, l’arrivo dei rifugiati nel paese è sceso notevolmente, anche se si stima che 2016 si concluderà con circa 350mila nuovi richiedenti asilo.