KazTransGas-Tbilisi di nuovo sotto il controllo kazako

55

La compagnia kazaka ha avviato i negoziati con la Georgia per tornare alla gestione della società KazTransGas-Tbilisi. 

La compagnia kazaka KazTransGas fu fondata nel febbraio del 2000 tramite la risoluzione numero 173 del Governo della Repubblica del Kazakhstan con l’obiettivo di snellire gli obblighi statali ed interessarsi alle operazioni nel settore petrolifero e del gas. Nel maggio 2006 la compagnia ha mostrato il proprio interesse nella repubblica georgiana divenendo proprietaria della società di distribuzione del gas JSC Tbilgazi dopo aver vinto un bando di investimento offrendo 12.5 milioni di dollari. Nel 2008 la società kazaka ha deciso di fondare la KazTransGas-Tbilisi LLC, con base nella capitale georgiana, la quale fungeva da società sussidiaria. Nel 2009 però la società fu venduta al gruppo di investimento georgiano Kala Capital: secondo le fonti vicine alla compagnia del Kazakhstan la decisione fu presa con l’intento di perseguire una politica di ritiro dalla Georgia dopo i conflitti scoppiati contro la Russia, mentre secondo le fonti georgiane la scelta di far dirigere la società da un solo manager avvenne per opera della Commissione Nazionale georgiana per la Regolamentazione dell’Energia e dell’Acqua dopo che la KazTransGas-Tbilisi LLC aveva accumulato un debito totale di 48 milioni di dollari. Il nuovo cambio di gestione potrebbe derivare non solo dal nuovo interesse mostrata dalla compagnia kazaka, ma anche dalla situazione finanziaria della società di Tbilisi il cui debito attualmente ammonterebbe a circa 80 milioni di lari, di cui 68 milioni dovuti alla Georgian Oil and Gas Corporation.