Lumbala: «Non ho arruolato soldati bambino»

37

RDC – Kinshasa. 13/05/14. Roger Lumbala , uno dei pochi che non ha usufruito dell’amnistia da parte del presidente della Repubblica democratica del Congo, ha detto che è pronto a comparire di fronte al tribunale internazionale per dimostrare la sua innocenza. Secondo le accuse, per cui è in carcere, avrebbe, nel 2012, arruolato soldati bambini, oltre ad una serie di altre accuse; l’uomo è anche l’avversario politico dell’attuale presidente. Fonte Jeune Afrique.

Lumbala si era unito a M23 agli inizi del 2013. Catturato e arrestato, questo ufficiale delle forze armate della Rdc (Fardc), è accusato di aver cercato di guidare un’insurrezione nella provincia del Kasai orientale nel 2012 e soprattutto di reclutare bambini. Un fatto che non rientra nell’ambito di applicazione della legge di amnistia promulgata l’11 febbraio 2014 dal presidente Joseph Kabila.