Rapito un italiano in Siria

34

SIRIA – Damasco. Il Ministero degli Affari Esteri dell’Italia ha riferito che un ingegnere italiano assieme a due colleghi russi è stato rapito in Siria nell’area costiera della città di Latakia.

La notizia è stata riferita direttamente dal ministero italiano e riguarda il rapimento, secondo i media italiani, di Mario Belluomo, un ingegnere catanese rapito nella città costiera di Latakia insieme a due  russi i quali erano impiegati nella lavorazione dell’acciaio.
Il ministro italiano  Giulio Terzi di Sant’Agata  ha appreso la notizia durante il XIII consiglio di cooperazione economica italo-russa a cui ha partecipato insieme al Vicepremier della Federazione Arkadi Dvorkovich incentrato sulla partnership tra i due paesi grazie anche alle nuove opportunità che si sono create dopo l’ingresso della Russia nella World Trade Organization (WTO) e nell’Unione Doganale Russia-Bielorussia-Kazakhstan.