PERÙ. Lima sorride all’UE e strizza l’occhio a Pechino

118

Il presidente del Perù Pedro Castillo Terrones ha detto a Josep Borrell che la sua Amministrazione sta offrendo condizioni giuste per investimenti responsabili nel paese. Castillo ha così inviato un messaggio di benvenuto attraverso Twitter all’inviato dell’Unione Europea, con il quale si è incontrato a Lima: «Benvenuto in Perù, stimato Josep Borrell. Il mio governo ha le condizioni giuste per investimenti europei responsabili per sviluppare il potenziale del nostro paese. Continuiamo ad approfondire i nostri legami di cooperazione per il benessere dei nostri popoli», ha scritto il presidente peruviano.

Castillo e il ministro degli Esteri Oscar Maúrtua hanno accolto Borrell nel palazzo presidenziale per rafforzare la cooperazione bilaterale nei settori sociale, economico, ambientale, sviluppo inclusivo, riporta MercoPress.

Il presidente ha anche riconosciuto la solidarietà dell’Europa con il Perù durante la fase più critica della pandemia: «Contiamo sul vostro sostegno nella riattivazione economica delle regioni, attraverso investimenti sostenibili», ha scritto.

Dopo Borrell, Castillo ha scambiato messaggi di congratulazioni con il presidente cinese, Xi Jinping, per il 50° anniversario delle relazioni diplomatiche bilaterali. Xi ha sottolineato che la Cina e il Perù, anche se geograficamente distanti, godono di scambi amichevoli di lunga data e di una solida base per le relazioni bilaterali.

Dall’istituzione dei legami diplomatici 50 anni fa, le due parti hanno approfondito la fiducia reciproca politica e ampliato la cooperazione pratica e gli scambi interpersonali, dando un buon esempio di solidarietà, cooperazione e sviluppo comune tra la Cina e i paesi dell’America Latina, ha detto Xi.

Il leader cinese ha anche detto di attribuire grande importanza allo sviluppo delle relazioni Cina-Perù e che il 50° anniversario dello stabilimento dei legami diplomatici deve essere preso come un’opportunità per migliorare ulteriormente questi legami.

Castillo ha sottolineato che il Perù e la Cina sono entrambe antiche civiltà con diverse migliaia di anni di storia e ha sottolineato che il suo paese è in attesa di scambi ad alto livello con la Cina nel commercio, investimenti, turismo e digitalizzazione.

I due paesi favoriscono anche il multilateralismo e hanno combattuto insieme il Covid-19, mentre stavano raggiungendo una ripresa economica post-pandemia.

Maddalena Ingrao