Radar antidroga per Tegucigalpa

60

HONDURAS – Tegucigalpa 21/03/2014. La marina dell’Honduras ha annunciato il 18 marzo che aveva ricevuto una delle tre unità radar aeree acquistate da Israele nel dicembre 2013.

I tre radar avranno funzioni di controllo anti- droga. La portata del radar è di 50 miglia nautiche e servirà a garantire la sovranità aerea, marittima e terrestre, hanno affermato le autorità honduregne. Il prezzo di acquisto è stato di circa 25 milioni di dollari ottenuti tramite un finanziamento internazionale. Le apparecchiature verranno installate in “punti strategici” in tutto il paese centroamericano. Le autorità non hanno però rivelato le postazioni per “questioni di sicurezza”. Il territorio honduregno è utilizzato da trafficanti di droga sudamericani per inviare spedizioni di cocaina e altre droghe negli Stati Uniti, su piccoli aerei e motoscafi che attraversano i Caraibi. Circa l’80 per cento delle droghe che passano attraverso l’Honduras lo fanno via mare mentre il resto passa per vie aerea e terrestre, secondo le autorità di Tegucigalpa che attribuiscono gran parte dell’escalation di  violenza che sta vivendo il paese al commercio di droga: nei primi mesi del 2014 in Honduras si sono registrati in media 14 omicidi al giorno.