Bilaterale Russia – Libia

106

RUSSIA – Mosca 09/09/2013. Siria, Egitto e i casi di Alexander Hadrof e Vladimir Dolgov cittadini russi detenuti in Libia, saranno al centro del bilaterale russo – libico che si svolgerà a Mosca il 10 settembre, tra Sergei Lavrov, ministro degli Esteri russo, e il suo omologo libico, Mohammad Abdel Aziz.

Secondo il ministero degli esteri di Mosca,  Abdel Aziz «si recherà in visita a Mosca dove avrà colloqui con il suo omologo russo e si incontrerà con i rappresentanti del mondo del business russi interessati al mercato libico (…) la situazione di Siria, Tunisia, Egitto, e di altre questioni di interesse reciproco saranno al centro dei colloqui». Inoltre, il portavoce ha detto che Sergei Lavrov discuterà con il suo omologo della questione del rilascio dei cittadini russi Alexander Hadrof e Vladimir Dolgov detenuti in Libia. Il Tribunale supremo militare della Libia ha condannato nel giugno 2012 un gruppo di cittadini russi, bielorussi e ucraini con l’accusa di aver aiutato il regime di Gheddafie di aver collaborato con le forze governative contro l’opposizione: Alexander Hadrof, accusato di aver organizzato un gruppo criminale, è stato condannato al carcere a vita; Vladimir Dolgov, 3 cittadini della Bielorussia e 19 ucraini sono stati condannati a 10 anni. Nei colloqui si darà particolare attenzione agli sforzi compiuti dalla dirigenza libica per ripristinare la vita pacifica e lo sviluppo di dispositivi governativi, militari e dei servizi di sicurezza. Mosca è interessata ad aiutare Tripoli a raggiungere stabilità e prosperità, che senza dubbio influiranno positivamente sulla situazione nella regione. Secondo una fonte del ministero degli Esteri russo i due ministri intendono sviluppare le relazioni bilaterali anche nel settore di commercio e economia, energia e gli investimenti. Una delle priorità sarà riavviare il Comitato russo-libico per la cooperazione economica, commerciale scientifica e tecnica. Per gli Esteri di Mosca c’è l’interesse ad aumentare il livello di interazione tra i due paesi nel settore dell’energia e del carburante, si noti che il livello dello scambio commerciale russo-libico nel 2012 è stato di 250 milioni di dollari.