Tensione elevata nel Mar Cinese orientale

27

È iniziato il dialogo diplomatico tra Cina e Giappone per le isole contese, ma la tensione tra le due flotte presenti nell’area resta altissima.

Diplomatici di alto livelli cinesi e giapponesi, infatti, si sono incontrati per discutere sulle isole del Mar Cinese orientale, un passo che dimostra la volontà di risolvere la questione nonostante la profonda crisi tra i due Stati. La questione delle Diaoyu/ Sensaku esplosa a Settembre 2012 sta provocando la più profonda crisi tra Pechino e Tokyo della storia recente. Boicottaggi e serrate, violenti scontro i di piazza hanno caratterizzato il periodo di forti tensioni tra i due contendenti. I colloqui tra Tokyo e Pechino, svoltisi a Shangai, sono stati ufficialmente confermati dal governo giapponese, squarciando il velo di segretezza che li aveva caratterizzati. I due governi, stando alle fonti giapponesi, sarebbero in contatto, a tutti i livelli. la disputa con La Cina ha costretto la Bank of Japan a tagliare le sue previsioni per le economie dell’intera regione. 

La presenza nelle acque contese di vascelli militari giapponesi e cinesi oltre che la flotta da pesca di Pechino e Formosa ha fatto innalzare il rischio di una possibile escalation, tanto che il premier nipponico Yoshihiko Noda ha descritto la sicurezza del Giappone come «più delicata che mai».

Di fronte alle isole, la tensione è, infatti, molto alta. Il 25 ottobre 4 pattugliatori della marina cinese sono entrati illegalmente nelle acque territoriali nipponiche, nei pressi delle isole Sensaku/Diaoyu.

Subito raggiunti da omologhi vascelli giapponesi sono stati invitati a lasciare le acque di Tokyo. si tratta, secondo fonti giapponesi, della quatta incursione da quando è iniziata la crisi. Le navi cinesi sarebbero entrate verso le 06:30 antimeridiane (ora locale) e vi sarebbero rimaste, guardate a vista, fina alle 12:00 (ora locale).

Oltre ai pattugliatori, due pescherecci cinesi sono entrati nelle stesse acque e invitati a uscirne.

La tensione tra le due flotte comunque resta palpabile.