Cipro avrà un costo

6

CIPRO-Nicosia. 12/07/15. Le dimensioni economiche del problema di Cipro sono state discussi nel l’ultimo round di colloqui tra Repubblica turca di Cipro del Nord presidente Mustafa Akinci e il leader greco-cipriota Nicos Anastasiades. Fonte Anadolu.

«Qualsiasi soluzione avrà dei costi. La disputa sui costi dell’isola sono molto di più rispetto al costo della risoluzione. Avremo bisogno l’aiuto di società internazionali, assolutamente. È bello parlare di aspetti economici durante i colloqui», ha detto Akinci su venerdì dopo la riunione tenutasi presso l’Ufficio delle Nazioni Unite nella zona cuscinetto dell’isola. «Stiamo facendo del nostro meglio per risolvere la questione di Cipro nel più breve tempo possibile», ha aggiunto. Il Consigliere speciale delle Nazioni Unite Espen Barth Eide ha detto che entrambi i leader hanno anche discusso diverse altre questioni, come la governance, condivisione del potere, la proprietà, il territorio e l’Unione europea». Akinci ha detto che il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker avrebbe dovuto visitare l’isola e ci potrebbe essere la possibilità di un incontro trilaterale in un prossimo futuro. Akinci e Anastasiades si riuniranno di nuovo il 27 luglio. I colloqui di pace sono stati sospesi unilateralmente dal greco-cipriota lo scorso ottobre dopo che la Turchia ha emesso un advisory per conto della Repubblica turca di Cipro del Nord per la ricerca sismica al largo delle coste di Cipro per l’esplorazione di future piattaforme per l’estrazione del Gas.