Incidente nel Mar Cinese meridionale

58

Una fregata cinese si è spinta, incagliandosi, all’interno del Mare Cinese meridionale, zona al centro delle dispute con le Filippine.

La nave era ufficialmente in pattugliamento quando si è incagliata nei pressi delle Secche Mezza luna nelle isole Spratly. Le secche sono vicine alla isola di Palawan, parte del territorio filippino. Nessuna vittima e missione di soccorso già pronta hanno fatto sapere fonti cinesi. La Cina afferma di avere la piena sovranità su tutto il Mare Cinese meridionale, nei cui fondali ci sono vasti giacimenti di petrolio e gas, vicini però alla linea costiera di altri Stati. Taiwan, Vietnam, Brunei, Malesia e Filippine reclamano la loro sovranità sull’area, infatti.