Teheran bandisce gli aerei russi dai cieli

68

IRAN – Teheran 23/7/13. Gli aerei russi non potranno sorvolare l’Iran.

I voli dei Tu-154 e degli Ilyushin sono stati vietati a causa del loro elevato consumo di benzina, così afferma Amir Jafarpour dirigente dell’Iran Fuel Management Center, riportato dall’agenzia Tasnim. Jafarpour ha respinto le voci che il divieto sia causato dalle scarse condizioni di sicurezza. «Il Tu-154 è ritenuto un aereo insicuro, mentre questo piano è molto sicuro», ha detto Jafarpour. L’aviazione civile dell’Iran aveva già vietato il sorvolo ai Tu-154 e Ilyushin nel 2011, dopo diversi incidenti. Un Tu-154 appartenente alla compagnia aerea iraniana si era schiantato nel febbraio del 2002 e tutti i 119 passeggeri erano morti; un altroTu-154, di proprietà della Caspian Airlines, si era schiantato al momento dell’atterraggio di emergenza nel luglio del 2009: 168 persone, tra cui 153 passeggeri sono morti; lo schianto era avvenuto 16 minuti dopo il decollo. E così via.Prima della rivoluzione islamica, la flotta aerea commerciale dell’Iran consisteva di Boeing fabbricati negli Stati Uniti e di francesi Airbus, e “Iran Air”  era la seconda compagnia aerea al mondo per sicurezza.A seguito di una crisi diplomatica tra l’Iran e gli Stati Uniti nel novembre 1979, Washington ha imposto un embargo sulla vendita di nuovi aerei statunitensi e pezzi di ricambio per l’Iran. L’embargo ha portato ad un decadimento significativo della flotta di aerei commerciali iraniani, costringendo Teheran ad acquistare aerei americani usati da altri paesi, così come aerei russi.