Libia: a marzo la costituzione

47

LIBIA – Tripoli. 27/12/14. Il 25 dicembre un membro della costituente de il “Comitato dei 60”, Menem Sharif, ha riferito che «il referendum sulla costituzione avrà inizio nel marzo del prossimo anno», «la porta rimane aperta per ulteriori proposte e idee».

Il “comitato di sessanta” ha proposto di adottare il sistema parlamentare e il pluralismo politico e la rotazione pacifica del potere. Il Consiglio ha deciso di redarre una carta costituzione già a partire dal rapporto pubblicato nel 63 ° anniversario dell’indipendenza della Libia, come suggerito dalla Commissione secondo cui il potere esecutivo è composto dal capo di Stato e di governo e che il governo sia organo l’esecutivo e amministrativo ed il parlamento abbia un potere legislativo bicamerale e un Consiglio della Shura. Da parte sua, la missione delle Nazioni Unite ha accolto con favore il nuovo progetto di Costituzione e ha invitato tutti i libici a mantenere l’indipendenza del corpo costituente per redigere una costituzione e approfittare di questa opportunità per partecipare al processo costituzionale attraverso la discussione e il dialogo costruttivo.