Le forze armate algerine si rafforzano

76

ALGERIA – Algeri 05/11/2014. È uscita una fotografia delle forze armate algerine sui media africani che merita di essere analizzata.

L’Algeria è uno dei paesi che militarmente investe di più  tra tuttii paesi dell’Africa: la sua spesa per la difesa dovrebbe crescere di almeno il 6% fino al 2017, secondo alcune stime, in quanto modernizza e si ri-equipaggia per affrontare la sfida della sicurezza e del terrorismo nella regione. Finanziata dai proventi del petrolio e del gas, l’Algeria è diventato il primo paese in Africa per le spese militari: 10 miliardi di dollari, con un incremento del 8,8% dal 2012, e del 176% dal 2004. Secondo alcune stime, la spesa 2013 della difesa è stata di 10,3 miliardi di dollari, di cui tra 1,5 a 2 miliardi di dollari in appalti. L’Algeria ha aumentato il suo bilancio della difesa per il 2014 ed è attivamente alla ricerca di nuovi aerei cisterna, aerei da trasporto, elicotteri e aeromobili Isr (Intelligence, sorveglianza e ricognizione). Il grande apparato militare algerino dovrebbe ricevere nuovi strumenti nei prossimi anni, tra cui due corvette russe classe Tigr, due sottomarini classe Kilo 636, il “Landing Helicopter Dock” Kalaat Beni-Abbes dall’Italia, 1200 veicoli corazzati Fuchs e due corvette classe Meko dalla Germania e tre fregate cinesi F22.