Attacco a miniera d’uranio in Centro Africa

41

Una banda armata ha attaccato una miniera d’uranio gestita dal gigante francese Areva a Bakouma, nel sud seta della repubblica Centroafricana.

I danni sono stati minimi ma le contromisure da aprire governativa , congiuntamente alla Francia, sono ancora attive per neutralizzare eventuali future minacce da quelli poi identificati come  membri del  Chadian rebel popular Front for recovery (Fpr). Nel sito di Bakouma lavorano circa 170 persone ; il sito produce 32mila tonnellate di uranio.