Scandalo Petrobras: l’azienda potrà accedere ai fascicoli

53

BRASILE – Curitiba. 15/01/15. Il Tribunale federale ha permesso a Petrobras l’accesso al processo aperto per indagare i trasferimenti finanziari e immobiliari dell’ex capo della Area internazionale Nestor Cervero, arrestato mercoledì all’alba all’aeroporto internazionale di Rio de Janeiro e mandato in prigione dalla polizia federale in Curitiba.

Petrobras ha presentato la richiesta nel tardo pomeriggio di ieri, tra cui la richiesta di accesso ai relativi processi, perquisizioni e sequestri, in quanto la Polizia Federale ha sequestrato tutto quanto in mano all’ex direttore dell’indirizzo Stato Rio de Janeiro. La richiesta di Petrobras è stata accolta dal Tribunale federale, che, nonostante la segretezza del procedimento, ha riconosciuto interesse legale della società, «dal momento che Nestor Cervero è uno dei suoi amministratori esecutivi e viene accusato di aver commesso gravi crimini che sarebbero stati commessi all’interno della Petrobras».