Tblisi contro la pedopornografia

54

GEORGIA – Tblisi. 05/10/14. In Georgia le autorità stanno cercando di controllare e bloccare l’immissione sui canali social e canali video di filmati pedopornografici.

Caucaso online, uno dei maggiori fornitori di Internet della Georgia, ha confermato di essere controllati dalla polizia per i video di pornografia infantile, secondo la decisione della Corte del 1 ° ottobre. Il provider ricorda che non è responsabile per il contenuto che i suoi clienti mettono sui propri server in base agli accordi. Pubblici ministeri georgiani che non hanno ancora commentato sul caso.