Il drone ha la forma di una zanzara

226

STATI UNITI D’AMERICA – Boston 22/05/2016. Gli scienziati della Harvard University di Boston hanno sviluppato api robotiche, da usare nella sorveglianza.

Come riporta Sputnik, il robot ape mini-drone non è più grande di una moneta da un quarto di dollaro, il punto debole di questi mini droni era la autonomia delle batterie. Gli scienziati avrebbero sviluppato un modo per i mini-droni di attaccarsi alle superfici, utilizzando energia elettro-magnetica e una spugna, permettendo loro di riposare e conservare l’energia in maniera molto simile agli insetti volanti. L’insetto-robot sfrutta l’adesione elettrostatica per restare attaccato su un muro, in questo modo i piccoli robot riescono ad attaccarsi a qualsiasi superficie.
Mentre gli scienziati dicono che questo fatto potrebbe rivoluzionare la tecnologia di ricerca e soccorso, molti hanno espresso preoccupazione per l’uso di tali robot per la sorveglianza. Il robot nella sua forma e dimensione attuale può trasportare microfoni e dispositivi di registrazione, e potrebbe facilmente passare inosservato. Il passo successivo nello sviluppo del mini-drone sarà quello di trovare modi per includere fonti di energia rinnovabili, come i pannelli solari, per consentire al dispositivo di ricaricarsi.