FMI: prestiti salva Yemen

88

YEMEN – Sanaa. 03/09/14. Lo Yemen riceverà il prestito dal Fondo Monetario Internazionale nonostante la crisi in atto e nonostante le mancate riforme. Il prestito ammonta a 553 milioni di dollari (Dh2.03 miliardi). Questa è una tranche di un prestito triennale che mira a sostenere il governo nella realizzazione di un pacchetto di riforme.

Il prestito triennale mira a sostenere il governo yemenita in attuazione ad un pacchetto di riforme in un ambiente politico e di sicurezza impegnativo, con il governo che deve far fronte agli attacchi da parte di un affiliato di Al Qaida e di una ribellione da parte della minoranza Zaidis.  Le riforme sono anche concentrate sul difficile piano per eliminare grandi sussidi ai combustibili al fine di ridurre un salasso per il bilancio dello Stato. «Un primo passo in questa direzione ha già avuto luogo e verrà integrato da trasferimenti sociali mirati ai poveri», FMI ha detto. «Ulteriori misure fiscali mireranno a ridurre il deficit di bilancio a medio termine attraverso la riforma della pubblica amministrazione e migliorare la compliance fiscale».