VIETNAM. Pechino e Hanoi condividono simili infrastrutture strategiche 

35
Screenshot

Rappresentanti di Cina e Vietnam si sono incontrati il 27 giugno a Pechino per discutere dello sviluppo e della cooperazione delle infrastrutture strategiche di trasporto.

Il vice premier cinese Zhang Guoqing, membro dell’Ufficio politico del Comitato centrale del Partito comunista cinese, ha dichiarato che la Cina è disposta a collaborare con il Vietnam per attuare l’importante consenso raggiunto tra i massimi leader dei due partiti, riporta Xinhua.

La Cina è pronta ad accelerare la connettività delle infrastrutture di trasporto, a promuovere gli scambi economici e commerciali bilaterali e a costruire una comunità Cina-Vietnam con un futuro condiviso che abbia un significato strategico, ha affermato Zhang.

Il primo Ministro del Vietnam Pham Minh Chinh ha affermato durante l’incontro che il Vietnam è disposto a promuovere i legami economici bilaterali attraverso la connettività dei trasporti, ad approfondire la cooperazione reciprocamente vantaggiosa e a stimolare lo sviluppo dei due paesi a beneficio dei due popoli. 

Zhang ha affermato che Vietnam e Cina hanno sia confini terrestri che marittimi. Il traffico tra di loro è collegato non solo via aerea e marittima, ma anche via strada e ferrovia. Le due parti hanno collaborato in diversi progetti di trasporto del Vietnam, come la linea metropolitana Cat Linh – Ha Dong ad Hanoi, riporta Vhan Dan.

Ha accolto con favore le agenzie e le imprese dei due paesi per promuovere congiuntamente la cooperazione in vari campi, in particolare nello sviluppo dei trasporti e nella connettività, e ha sottolineato la necessità di mobilitare le imprese private in questo importante compito, insieme al ruolo guida di quelle di proprietà statale.

Il primo Ministro vietnamita Pham Minh Chinh ha sottolineato che lo sviluppo della connettività strategica delle infrastrutture di trasporto tra Vietnam e Cina è di grande importanza e una necessità oggettiva perché i due paesi sono vicini e legati da montagne e fiumi condivisi. Ciò facilita gli scambi di persone e merci e i collegamenti regionali e internazionali, poiché la Cina può passare attraverso il Vietnam per raggiungere l’Associazione delle nazioni del Sud-Est asiatico, mentre il Vietnam può passare attraverso la Cina per avvicinarsi ai paesi dell’Asia centrale e dell’Europa orientale.

I risultati della cooperazione nel settore trasporti non sono riusciti a soddisfare il potenziale, i punti di forza e le aspirazioni di entrambe le parti, ha osservato Chinh, chiedendo al settore ferroviario di realizzare presto tre linee ferroviarie che collegano il Vietnam con la Cina, vale a dire Lao Cai – Hanoi – Hai Phong, Lang Son – Hanoi e Mong Cai – Ha Long – Hai Phong.

Il leader del governo vietnamita ha suggerito che le imprese delle due nazioni promuovano ulteriormente la cooperazione sotto forma di joint venture. Alla conferenza, i ministeri, le agenzie e le imprese delle due parti hanno condiviso la situazione dello sviluppo delle infrastrutture di trasporto di ciascun paese, nonché buone esperienze e lezioni pratiche e hanno suggerito indicazioni per la cooperazione nello sviluppo delle infrastrutture di trasporto del Vietnam.

Portare più intelligenza artificiale su iPhone probabilmente solleverà problemi di privacy, un argomento su cui Apple ha fatto di tutto per assicurare ai suoi clienti fedeli che ci si può fidare di non volersi “impicciare” troppo in profondità nelle loro vite personali.

Maddalena Ingrao

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/