VIETNAM. Jet cechi per l’aeronautica vietnamita

78

Assicurandosi il primo cliente asiatico per il suo ultimo prodotto, il produttore di aerei ceco Aero Vodochody ha firmato un contratto per vendere 12 jet addestratori L-39NG al ministero della Difesa nazionale del Vietnam. Le consegne sono previste per il 2023-2024, e l’esportatore di armi ceco Omnipol agisce come intermediario per l’affare. «Siamo orgogliosi di annunciare questa cooperazione cruciale e strategica che è un’importante pietra miliare per il progetto L-39NG», ha detto Jiří Podpěra, il presidente di Omnipol, in un comunicato, ripreso da Defence News.

Omnipol è un azionista di minoranza di Aero Vodochody, con una quota del 49%. L’uomo d’affari ungherese Andras Tombor detiene il restante 51% delle azioni.

Il valore dell’accordo, che include la formazione, i componenti di ricambio e il relativo supporto logistico, non è stato pubblicato. La vendita include una serie di servizi correlati come l’addestramento dei piloti e degli istruttori, i pezzi di ricambio e le attrezzature di supporto logistico e di terra, ha detto la società.

Il ministero della Difesa ceco ha certificato il jet trainer lo scorso settembre, aprendo la strada alle esportazioni dell’L-39NG. La mossa ha seguito circa 300 voli di prova su due prototipi volanti e prove a terra su due prototipi statici, secondo il produttore. Da allora, Aero Vodochody è riuscita ad assicurarsi un contratto per consegnare quattro di questi aerei in una variante da attacco leggero alla forza aerea del Senegal.

L-39NG è una versione modernizzata dell’addestratore L-39 che fu originariamente introdotto in servizio nel 1970. Il nuovo aereo presenta una serie di miglioramenti rispetto al progetto originale, con una moderna cabina di pilotaggio in vetro, avionica migliorata e il motore turbofan FJ44 del produttore statunitense Williams International.

La Vietnam People’s Air Force o VPAF attualmente opera versioni più vecchie dell’L-39, con circa due dozzine di aerei ancora in servizio. L’annuncio che il Vietnam acquisirà l’L-39NG arriva dopo che il paese ha ordinato un numero simile di addestratori a reazione Yak-130 dalla Russia all’inizio del 2020. È probabile che la VPAF utilizzerà l’L-39NG come addestratore jet di base, con lo Yak-130 più performante che agirà come un jet avanzato o un addestratore di caccia di punta.

Il Vietnam, che usa armi russe, è uno dei sei paesi che rivendicano la proprietà delle contese isole Spratly e Paracel nel Mar Cinese Meridionale, ed è stato uno dei più attenti nel respingere le attività militari sempre più assertive della Cina nella zona.

Luigi Medici