VENEZUELA. Turisti russi sull’isola di Margarita

134

Mosca è un alleato importante del Venezuela fin dai tempi di Hugo Chávez. Dopo mesi di blocco dei voli commerciali russi, questo fine settimana è arrivato il primo gruppo di turisti sull’isola venezuelana di Margarita con un servizio charter della Nordwind. Un totale di 417 viaggiatori russi sono atterrati sabato scorso a Margarita, nel nord-est del Venezuela, dopo sette mesi di restrizioni in seguito allo spiegamento militare del presidente Vladimir Putin in Ucraina.

Nordwind ha cercato per mesi di ottenere il permesso di operare su una rotta neutrale che evitasse lo spazio aereo statunitense ed europeo, secondo Pegas Touristik, responsabile dell’offerta di pacchetti turistici in Russia. La rotta è stata elaborata “con cura” dal tour operator e dall’Agenzia federale russa per il trasporto aereo, riporta MercoPress.

Il vettore ha anche dovuto elaborare e coordinare una serie di permessi che sono durati “tutta l’estate”, secondo quanto dichiarato a settembre dall’Associazione degli operatori turistici della Russia, Ator.

Nordwind ha aperto nell’agosto 2021 una rotta diretta tra Mosca e l’isola di Margarita, che ha reso la destinazione popolare tra i russi grazie ai pacchetti vacanza che i tour operator locali hanno iniziato a offrire. Ma sette mesi fa il collegamento è stato interrotto a causa delle sanzioni internazionali imposte a Mosca per l’invasione dell’Ucraina. Il governo venezuelano prevede di accogliere entro dicembre circa 100.000 turisti russi dopo aver raggiunto una frequenza di cinque voli settimanali.

Come già detto, Mosca è stata un alleato chiave del Venezuela fin dai tempi del defunto presidente Hugo Chavez e l’alleanza è stata portata avanti sotto Nicolás Maduro che, grazie a questa relazione, è stato in grado di aggirare le sanzioni contro il suo governo. La compagnia di bandiera venezuelana Conviasa serve ancora Mosca da Caracas.

A partire da questo mese, Nordwind tornerà a servire destinazioni cubane come Varadero e Cayo Coco, ha riferito Pegas Touristik. La rotta per Varadero avrà quattro frequenze settimanali con aeromobili Boeing 777-300ER, con una capienza massima di 400 passeggeri. Si prevede che altri vettori russi riprenderanno a breve i servizi verso Cuba.

Antonio Albanese