Nuovo sistema di rating in Uzbekistan

71

UZBEKISTAN – Tashkent. 02/05/14. Il 30 aprile a Tashkent con l’assistenza della Banca Centrale della Repubblica dell’Uzbekistan, di «Moody Analytics» e del Centro di microfinanza della Polonia è stata fatta una presentazione della nuova metodologia di rating delle banche commerciali locali, che include una valutazione delle prestazioni sociali e l’efficienza della protezione del consumatore finanziario. L’evento ha visto la partecipazione di rappresentanti della Banca centrale, delle banche commercialie degli esperti della comunità finanziaria in Uzbekistan.

La presentazione è stata organizzata nel quadro dell’attuazione delle misure, approvato con Decreto del Presidente “Sulla priorità per le riforme e migliorare la stabilità del sistema finanziario e bancario in 2011-2015 e per conseguire elevati indicatori di rating internazionali”, che ha segnato il raggiungimento per le banche uzbeke degli alti indicatori internazionali di rating, arrivando dunque a una maggiore stabilità finanziaria per le banche commerciali e a una migliore “pratica” bancaria nell’attuazione delle norme internazionali. Sarà dunque più semplice per gli operatori internazionali valutare la situazione finanziaria degli istituti dell’Uzbekistan e allo stesso tempo tali strumenti aumenteranno anche le capacità di investimento e la partecipazione delle banche uzbeke sui mercati finanziari internazionali. L’agenzia di rating internazionale «Moody» sta cooperando attivamente con il settore finanziario dell’Uzbekistan. Il 15 aprile di quest’anno l’agenzia ha già definito stabile per il quinto anno consecutivo il sistema bancario uzbeko. In questo caso secondo l’agenzia di rating, il buon andamento dell’Uzbekistan deriva dal fatto che le banche uzbeke forniscono i capitali per finanziare i prestiti, c’è una forte crescita economica, e vi sono alti profitti.

Durante la kermesse «Moody» ha presentato un nuovo prodotto: “la valutazione di impatto sociale”, che consente la valutazione dei programmi di microfinanza, ampliando l’accesso ai servizi finanziari e, soprattutto, come funzionano i sistemi operativi delle banche in funzione di un miglior servizio al consumatore di servizi finanziari. Questo punteggio è un’indicatore a punti che delinea la forza e la debolezza dellistituzione finanziaria e fornisce informazioni agli investitori sociali internazionali per decidere sugli investimenti “social-oriented”. Inoltre, la valutazione sociale permetterà di valutare le banche e le imprese che chiederanno prestiti in base alla responsabilità sociale.