Tashkent. Nasce la privacy commerciale

44

UZBEKISTAN – Tashkent. 30/08/14. Il senato dell’Uzbekistan ha adottato la “Legge sul segreto commerciale” in una riunione tenutasi 28 agosto.

Illustrando la legge ai senatori, Mamazoir Khujamberdiyev, presidente del Comitato per la scienza, l’istruzione, Cultura e Sport del Senato, ha detto che l’adozione della legge è dovuta alla necessità di garantire libertà e diritti nell’ambito dell’informazione. «Questi concetti, come la libertà e il diritto di acquisire e diffondere informazioni e idee, sono un elemento fondamentale per stabilire le basi di una società democratica in Uzbekistan», ha detto Khujamberdiyev. Il progetto nasce dalle necessità di tutelare i dati personali che vengono raccolti dalle società commerciali. Per questo per il legislatore uzbeko è importante normare sulla sicurezza informatica dei dati. La legge definisce i concetti di “segreto commerciale”, “informazioni riservate”, “proprietario”, “confidente”, “regime segreto commerciale”, “protezione segreto commerciale”, “trasferimento di segreto commerciale”,”accesso al segreto commerciale” e altri. Il progetto di legge è teso a migliorare la protezione degli interessi economici delle società in un mercato competitivo., creando condizioni favorevoli per un’efficace operatività commerciale, motivare un ulteriore sviluppo delle tecnologie informatiche, le innovazioni produttive, know-how e le innovazioni, e in ultima analisi, contribuire alla crescita economica.