Round di incontri uzbeki-kuwaitiani

55

UZBEKISTAN – Tashkent. 05/02/14. Incontro tra delegati dell’Uzbekistan e dello stato del Kuwait. Obiettivo dell’incontro stringere accordi nel settore medico e educativo.

La delegazione kuwaitiana, che si ferma in Uzbekistan fino al’8 febbraio, è composta da rappresentanti del Ministero della Pubblica Istruzione, Fondo del Kuwait per lo Sviluppo Economico Arabo (KFAED), la Kuwait News Agency e ancora studenti che si sono particolarmente distinti nelle scuole in Kuwait. I colloqui sono già cominciati e hanno posto al centro del dibattito temi quali: investimenti, scambi commerciali, educazione secondaria, educazione universitaria nel settore medico. 

Domani è prevista una visita presso l’Accademia della Pubblica Amministrazione uzbeka.

La Repubblica dell’Uzbekistan e lo Stato del Kuwait hanno firmato una serie di accordi che sono diventati una solida base giuridica per la cooperazione multilaterale.

Non solo, il fondo KFAED finanzia il progetto “Miglioramento di acqua per le città di Nukus e Urgench”. In conformità con questo documento, il Fondo ha fornito l’Uzbekistan un prestito di 20 milioni di dollari. All’inizio del 2004, le parti hanno firmato un memorandum di cooperazione tra il Governo della Repubblica di Uzbekistan e KFAED, 9, che prevede la realizzazione di progetti nel paese nei settori della sanità, della sicurezza energetica, bonifiche e acque totaling 215 milioni dollari, in particolare, la partecipazione del Fondo in Uzbekistan su progetti commissionati come “Elettrificazione della tratta ferroviaria Tashkent (Tukimachi) – Angren” e la “Fornitura di attrezzature mediche di emergenza in 171 reparti di quartiere e negli ospedali della città”. Le parti stanno attualmente lavorando su progetti medici che prevedono la creazione di un centro di Cardiochirurgia high-tech e relative attrezzature mediche e la Riabilitazione della rete di irrigazione e il sistema di drenaggio nelle regioni Jizzakh e Syrdarya.
Altro accordo che ha cementato le relazioni uzbeke-kuwaitiane, quello del 2008 firmato dall’Emiro del Kuwait Sheikh Sabah al-Ahmad al-Jabir al-Sabah in Uzbekistan in cui sono stati finanziati numerosi progetti per un valore di . Esso 375,2 milioni dollari, compreso un progetto per la costruzione e la ricostruzione del tratto stradale Guzar-Chim-Kukdala (73 km).