Uzinterimpex chiude in attivo il 2012

28

UZBEKISTAN – Tashkent 01/07/13. La società statale uzbeka, Uzinterimpex, parte del Ministero per le Relazioni economiche per gli investimenti e il commercio dell’Uzbekistan creata nel 1991, ha aumentato il suo utile netto di 1,4 volte nel 2012, arrivando a 4725 milioni di Som (1 Som equivale a 0.03 centesmi) rispetto al 2011.

Nel 2012 il fatturato netto della società è diminuito del 13,3 per cento.

I proventi da operazioni finanziarie sono aumentati del 5,5 per cento,  2871 milioni di Som e gli oneri da operazioni finanziarie sono aumentati del 57,6 per cento (1238 milioni di Som).

L’anno scorso, l’utile lordo di Uzinterimpex era di 9.913 miliardi di Som rispetto ai 9,85 miliardi dell’anno precedente (con un incremento del 0,6 per cento).

Il volume delle attività alla fine del 2012 è aumentato del 9,4 per cento (406.517 milioni).

Nel 2012 il capitale sociale della società è aumentato di quasi 1,7 volte, e il guadagno ha superato i 12.698 miliardi.

L’attività principale della società è di effettuare operazioni di import-export,  servizi di mediazione e di consulenza, attrazione degli investimenti esteri con la creazione di joint venture, sia in Uzbekistan e all’estero.

L’esportazione di cotone costituisce la maggior parte del fatturato delle materie prime, il volume annuale delle esportazioni è superiore a 300.000 tonnellate. Uzinterimpex ha sette terminali cotonieri nelle province della repubblica, dove effettuare la ricezione, lo stoccaggio e la spedizione di fibra di cotone per l’esportazione. L’azienda esporta anche tessuto di cotone, filati, prodotti tessili finiti, frutta fresca e in scatola e verdure, materiali, metalli non ferrosi; importa attrezzature e tecnologia moderna per costruzioni.