Beccato il Grande fratello Usa

54

USA – Washington 15/10/2013. La National Security Agency USA ha accesso a milioni di contatti di posta elettronica personale e account di instant messaging a livello globale per trovare i link di persone sospette di terrorismo e di altre attività criminali.

La Nsa avrebbe raccolto anche circa mezzo milione di liste traendole da servizi di chat dal vivo e da account di posta elettronica, analizzandone i contatti per mappare le connessioni tra diversi obiettivi segreti stranieri, riporta l’Huffington Post. Già in precedenza, l’agenzia era stata accusata di aver intercettato migliaia di rubriche e-mail da account privati ​​su Yahoo, Gmail, Facebook e Hotmail. Secondo il rapporto, l’ agenzia di spionaggio ha ottenuto le liste attraverso accordi segreti con le società di telecomunicazioni o di altri servizi di controllo del traffico Internet a livello mondiale poiché la raccolta in blocco di elenchi di contatti è illegale. Durante una giornata tipo del 2012, lo Special Source Operations della Nsa  avrebbe raccolto più di 440.000 rubriche email, riporta il Post, all’anno sarebbero oltre 250 milioni di contatti.