Abrams per il Marocco

166

MAROCCO – Rabat 12/09/2015. L’esercito marocchino riceverà almeno 50 cari armati M1A1 Abrams, di seconda mano, dagli Stati Uniti, parte di una vendita di 200 carri armati.

Il 28 agosto l’esercito degli Stati Uniti ha assegnato alla General Dynamics Terrain Systems 17 milioni di dollari per aggiornare 50 M1A1per il Regno del Marocco. Il lavoro di aggiornamento verrà svolto presso il Joint Manufacturing Systems Center (Jsmc) di Lima, Ohio, riporta DefenceWeb, con data di completamento stimata al 30 novembre 2016. Il Daily Lima News riporta che i primi colloqui sul programma Abrams sono iniziati due anni fa. Nel giugno 2012 la Security Cooperation Agency Usa aveva notificato al Congresso una possibile vendita al governo del Regno del Marocco per la valorizzazione e la ristrutturazione di 200 carri armati M1A1 Abrams e relative parti, attrezzature, supporto logistico e formazione per una stima costo di oltre un miliardo di dollari. Fino ad ora, l’unico paese africano che ha in linea gli Abrams è l’Egitto, che lo co-produce. Gli Stati Uniti e il Marocco tengono regolarmente esercitazioni congiunte, come la Saharian Express e la Phoenix Express. Recentemente, l’aviazione militare marocchina ha ricevuto 24 Block 52 F-16 Fighting Falcons.