Finanziamenti USA per l’Afghanistan

49

AFGHANISTAN – Kabul. 10/02/13. Gli Stati Uniti investiranno 300 milioni di dollari in Afghanistan. A riferirlo all’agenzia Trend, citando un funzionario USA in forma anonima.

I programmi sono stati svelati dall’agenzia Statunitense per lo Sviluppo Internazionale, fonte Al Arabiya. La prima tranche di circa 77 milioni dollari mira a rafforzare gli scambi e la sostenibilità fiscale per l’adesione dell’Afghanistan all’Organizzazione mondiale del commercio entro la fine dell’anno. «Gli Articoli peer-reviewed suggeriscono che se paesi come l’Afghanistan fanno le riforme normative necessarie per conseguire l’adesione all’OMC,  vedranno il PIL salire del 20 per cento entro i primi cinque anni», ha detto un funzionario del Dipartimento di Stato a AFP.

Il programma viene erogato a sostegno di offerte commerciali con le repubbliche dell’Asia centrale e dell’India, e zncora per aiutare il governo a incrementare i propri ricavi. Una seconda fase del programma USA prevede il versamento di 92 milioni dollari, il programma sarà quinquennale e aiuterà a sviluppare una forza lavoro più qualificata. Tra le iniziative una partnership università tra università americane con 10 università afgane. La terza iniziativa del valore di circa 120 milioni dollari sosterrà il settore agricolo dell’Afghanistan, concentrandosi in particolare su settori come il grano e l’allevamento, con l’obiettivo di migliorare le opportunità di lavoro e la sicurezza alimentare. «Tra le altre cose, questo programma dovrebbe sostenere l’implementazione tecnologica per 400.000 agricoltori e produrre un aumento del 20 per cento delle rese delle colture di grano», ha detto il funzionario.

Il Congresso USA ha condizionato una ulteriore assistenza di aiuti all’Afghanistan alla firma di un accordo bilaterale sulla sicurezza per garantire la presenza delle truppe americane dopo il ritiro di tutte le forze NATO entro il 2014. Più di 50.000 truppe da combattimento della forza NATO a guida Usa lasceranno Kabul entro la fine del 2014. Ma Washington propone di lasciare circa 10.000 soldati americani a partire dal 2015 per addestrare e assistere le forze di sicurezza afghane nella loro battaglia contro i militanti talebani. Il ministro degli Esteri tedesco Frank- Walter Steinmeier è arrivato Domenica in Afghanistan per una visita a sorpresa e ha esortato il presidente Hamid Karzai di firmare il patto di sicurezza a lungo ritardato con gli Stati Uniti.