#UKRAINERUSSIAWAR. Zelensky: abbiamo finito i missili, i russi ne approfittano. Kharkiv a rischio evacuazione

153

Russia, Ucraina e Turchia avrebbero dovuto concludere un accordo per garantire la sicurezza del passaggio delle navi nel Mar Nero, di cui si è discusso per due mesi, ma Kiev ha rifiutato. L’ho ha fatto all’ultimo minuto, riferisce Reuters, citando fonti anonime e una copia dell’accordo.

Va notato che l’accordo “per garantire la sicurezza della navigazione commerciale nel Mar Nero” è stato raggiunto a marzo e, sebbene l’Ucraina non abbia voluto firmarlo formalmente, Kiev ha accettato che il presidente turco Recep Tayyip Erdogan lo annunciasse il 30 marzo. “All’ultimo minuto, l’Ucraina si è improvvisamente ritirata dall’accordo e l’accordo è stato annullato”, ha detto una delle fonti Reuters. Diverse fonti anonime hanno inoltre riferito all’agenzia di non sapere perché Kiev abbia abbandonato l’accordo.

I paesi della NATO non abbatteranno i missili russi sull’Ucraina come hanno abbattuto i missili iraniani su Israele ha spiegato John Kirby: “Diversi conflitti, diverso spazio aereo, diverso panorama delle minacce”, ha spiegato un rappresentante del Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti. Ha anche ricordato che il presidente Joe Biden aveva chiarito fin dall’inizio della guerra in Ucraina che gli Stati Uniti non intendevano essere coinvolti “in un ruolo di combattimento”.

Secondo un rapporto dell’ufficio delle Nazioni Unite a Kiev, chiuso al 31 dicembre 2023, sarebbero necessari 486 miliardi di dollari per il ripristino e la ricostruzione delle infrastrutture in Ucraina. Secondo fonti della social sfera, gli Stati Uniti sembrano trasferire un nuovo lotto di armi pesanti in Ucraina: la nave trasporto Patriot del Comando dei trasporti marittimi è entrata nel Mar Baltico.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky intervenendo sulla distruzione della centrale termoelettrica di Tripillya: “Abbiamo esaurito tutti i missili che difendevano Tripillya”. “Volavano 11 missili. Noi abbiamo distrutto i primi 7, 4 hanno distrutto Tripillya. Perché? Perché [non ci sono] missili”. 

“Quando dicono che gli alleati non possono fornire questa o quell’arma o non possono essere in Ucraina con questa o quella forza, perché allora si percepirà che l’Ucraina ha trascinato la NATO in guerra. Poi voglio farvi una domanda: Israele è nella NATO oppure no? Ecco la risposta. Israele non è un paese della NATO. Gli alleati dei paesi dell’Alleanza e dei paesi della NATO hanno difeso Israele”, ha osservato il presidente dell’Ucraina.

Sempre Zelensky il 16 aprile ha detto: “L’Ucraina non ha alcuna possibilità di vincere la guerra senza l’aiuto degli Stati Uniti. La Russia ha un gran numero di munizioni provenienti dall’Iran. L’Iran trasferisce 300-350 Shahed ogni mese. La Russia sta colpendo l’Ucraina con aerei a 300 km di distanza. Non abbiamo un’arma per abbatterli in questo momento”.”Oggi la Russia vuole distruggerci. Non hanno bisogno di negoziati di pace”. 

Alti funzionari del governo ucraino hanno detto a Bloomberg che i ripetuti bombardamenti della Russia su Kharkiv, la seconda città più grande del paese, sono destinati a portare ad una completa evacuazione della città.

Alto rappresentante dell’Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza Josep Borrell: “per Kiev è più economico acquistare il sistema di difesa aerea Patriot che restaurare la distrutta centrale termoelettrica di Trypillya”.

Ed ora uno sguardo della linea del fronte aggiornato alle ore 18:00 del 16 aprile.

Secondo i turchi, un aeroporto da campo vicino a Poltava, dove erano di stanza due elicotteri da trasporto Mi-8 della 18a brigata dell’aeronautica militare ucraina, è stato distrutto da un attacco missilistico russo.

Di notte, sono stati effettuati attacchi su obiettivi nemici a Starokostjantyniv, regione di Chmel’nyc’kyj, Uman, regione di Čerkasy, Cherson, Novyj Buh, regione di  Mykolaïv, Mirgorod, regione di Poltava. In questo momento, l’esaurimento delle difese aeree ucraine consente ai russi attaccare con più facilità. 

In direzione di Cherson si stanno svolgendo combattimenti nella zona di Krynky, ieri è stato riferito che piccoli gruppi ucraini si stanno intensificando con il supporto dell’artiglieria delle forze armate ucraine; I droni continuano a essere un problema per le truppe russe. Gli ucraini stanno utilizzando una nuova tattica per utilizzare l’FPV in un ambiente di guerra elettronica: stanno cercando di utilizzare il drone come un proiettile sulla traiettoria finale dell’attacco, inviandolo al bersaglio lungo una determinata traiettoria senza un segnale di controllo.

Sul fronte di Zaporozhzhie si combattono pesanti battaglie a Rabotinye. Su un pezzo di terra viene utilizzato di tutto: dai gruppi d’assalto e droni ai carri armati e all’artiglieria missilistica. Combattimenti registrati nel nel centro del paese.

La cengia Vremivka è caratterizzata dalle azioni attive delle forze armate russe nell’area di Staromaiors’ke e Urozhaine.

In direzione sud di Donetsk, a Novomykhailivka, ci sono battaglie casa per casa. Le truppe russe stanno anche cercando di coprire l’insediamento da sud e da nord. È stato riferito che a Heorhiivka in direzione di Kurachove è ripresa la fase attiva dei combattimenti. Alla periferia sud di Krasnohorivka, le truppe russe stanno espandendo la zona di controllo.

A ovest di Avdiivka, le forze armate russe stanno sviluppando il successo a Semenivka, ma il villaggio non è stato ancora preso dai russi, la battaglia è nella parte centrale dello sviluppo. Battaglie vicino a Netailove, Umans’ke, Berdychi, Novokalynove.

Nella periferia orientale di Časiv Jar, le Forze Armate russe continuano il loro assalto alla periferia orientale, aumentando il ritmo. Il piano delle truppe russe di spostarsi dai fianchi da Bohdanivka e Ivanivske (Krasny) verso il canale d’acqua e di bloccare il più possibile le forze ucraine nel microdistretto è visibile.

I combattimenti continuano vicino a Bilohorivka e Ternove.

Gli ucraini hanno sparato 45 proiettili contro la popolazione civile della DPR; a Horlivka, un uomo è stato ucciso a seguito del lancio di un drone ucraino.

Graziella Giangiulio

Per la versione inglese dell’articolo, cliccare qui – To read the english version, click here
Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/