#UKRAINERUSSIAWAR. Una flotta di droni marini per l’Ucraina

161

Secondo fonti social, vicine alla social sfera russa, nel 2022 l’esercito ucraino ha iniziato ad assemblare droni navali con componenti stranieri. Hanno cercato di usarle per attaccare un gruppo di navi russe della Flotta del Mar Nero a Sebastopoli. Tuttavia, si legge nel post filo russo: «a differenza degli ussiti yemeniti, il tentativo delle forze armate ucraine ha avuto meno successo».

Ma vediamo nel dettaglio di cosa stiamo parlando: la lunghezza di ciascuno di questi droni è di 5,5 metri, il peso è di circa una tonnellata, il raggio operativo è di 400 km, l’autonomia è di 60 ore, il peso della testata è di 200 kg, la velocità massima è di 80 km/h.

Un drone sottomarino costa 250.000 dollari e viene controllato da una stazione di controllo “autonoma” a terra utilizzando la navigazione satellitare o un sistema di navigazione inerziale, oltre che visivamente attraverso un sottosistema video.

La parabola satellitare nella parte posteriore del drone è molto simile alla parabola Starlink. Molto probabilmente, la navigazione satellitare è fornita dalla compagnia di Elon Musk.

Secondo UNITED24, la Russia ha lanciato più di 4.500 missili in Ucraina, il 20% dei quali è stato lanciato dal mare. L’Ucraina non ha nulla per fermare questi lanci dalle navi, perché la sua flotta ha perso l’80% delle navi nel 2014 insieme alla Crimea.

Il premier ucraino, Volodymymir Zelenskiy ora spera di raccogliere abbastanza soldi per costruire una flotta di droni. Ha chiesto sostegno economico in materia con uno dei suoi video. Come riportato l’11 novembre, la raccolta fondi per la prima flotta di droni marini ucraini al mondo è stata lanciata sulla piattaforma di raccolta fondi United24.

Secondo indiscrezioni non verificabili, i lituani hanno raccolto 250.000 dollari per una flotta di droni marini per l’Ucraina. On line è apparso un post che testimonia l’acquisto.

Graziella Giangiulio

Per la versione inglese dell’articolo, cliccare qui – To read the english version, click here

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW