#UKRAINERUSSIAWAR. In arrivo le nuove sanzioni per i droni russi. I russi avanzano di 72 chilometri

149

Il presidente del Comitato Militare della NATO, Ammiraglio Rob Bauer ha ammesso che l’anno scorso i paesi occidentali erano eccessivamente ottimisti riguardo alle truppe ucraine. Bauer ha detto: «Pensavamo ‘se diamo agli ucraini le munizioni e l’addestramento di cui hanno bisogno, vinceranno’», riferisce il Financial Times, «Dobbiamo cercare di non essere troppo pessimisti, se non altro perché ‘il fatto stesso che l’Ucraina sia ancora uno Stato sovrano’ è semplicemente notevole».

Il primo Ministro estone Kaja Kallas ha invitato i paesi occidentali a utilizzare i beni congelati della Russia per aiutare l’Ucraina prima delle elezioni presidenziali americane per riprendere quanto si è preso la Federazione Russa. 

In Europa nell’ambito del nuovo pacchetto di sanzioni dell’UE contro la Russia si stanno preparando misure contro le imprese del settore dei droni, ha affermato il ministro degli Esteri tedesco Annalena Bärbock. Dimenticandosi forse che in materia la Russia è oramai indipendente dall’Occidente ma non viceversa se si pensa all’uso dell’alluminio. Nel campo del sostegno all’Ucraina, Tokyo nei primi mesi del 2024 è diventato il maggiore donatore di assistenza finanziaria a Kiev: secondo i risultati del primo trimestre, l’importo sarà di circa 2,2 miliardi di dollari, fonte ministro delle Finanze dell’Ucraina.

Il primo vicepresidente del comitato per gli affari della CSI della Duma di Stato russa, Konstantin Zatulin, in una conversazione con RIA Novosti, ha proposto di annullare la decisione del 1954 di trasferire la Crimea alla SSR Ucraina, riconoscendola illegale. Altre dichiarazioni sconcertanti arrivano dal vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev: «In caso di guerra diretta con l’Occidente e la NATO, la Russia lancerà sicuramente attacchi nucleari su Kiev, Washington, Berlino, Londra e altre grandi città». 

Medvedev ha espresso la fiducia che la vittoria nel distretto militare settentrionale dell’Ucraina arriverà presto. Il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo ha affermato che dal 1° gennaio, più di 53mila persone sono state arruolate in Russia nelle truppe congiunte. Infine ha affermato di aver preparato un rapporto per il presidente Vladimir Putin sulle idee nel campo della guerra elettronica che potrebbero migliorare la situazione nel distretto militare settentrionale.

Il consigliere del capo della DPR Yan Gagin ha detto che centinaia di militari ucraini che si trovavano ad Avdiivka sono stati catturati dalla Russia. Tra quelli uccisi in città c’erano mercenari stranieri. 

L’Ucraina sarà il primo paese a presentare una domanda per l’acquisto del caccia turco KAAN, che non era ancora decollato. L’ambasciatore ucraino Vasliy Bodnar ha dichiarato: «Le squadre ucraine continuano a lavorare sul motore dell’aereo da combattimento nazionale turco KAAN.La cooperazione con la Turchia è uno degli sviluppi strategici che aumenta il potenziale di difesa sia dell’Ucraina che della Turchia e rafforza anche la nostra cooperazione regionale nel Mar Nero». Rispondendo alla domanda di un giornalista se l’Ucraina acquisterà KAAN in futuro, Bodnar ha risposto: «Non solo lo compreremo, ma lo utilizzeremo anche. Sappiamo anche dove usarlo».

Il ministro degli Esteri ucraino Dmitry Kuleba ha lamentato che: «La situazione relativa alla quantità e alla stabilità delle forniture di armi è negativa. Questa non è la mia valutazione politica, questo è il messaggio che riceviamo tutti dalla prima linea». Kiev spera di firmare un accordo sulle garanzie di sicurezza con gli Stati Uniti prima del vertice della NATO di luglio, ha dichiarato il vice primo ministro ucraino per l’integrazione europea Stefanishina.

Secondo la CBS, Washington dovrebbe trasferire gli aiuti militari a Kiev a credito, e non a titolo gratuito, poiché l’Ucraina ha molte risorse minerarie e il debito nazionale degli Stati Uniti ha già superato i 34 trilioni di dollari, citando la senatrice americana Lindsey Graham (repubblicana della Carolina del Sud).

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, di rientro dai suoi viaggi all’estero all’estero si è sottoposto a una visita medica a causa di un problema di salute. Non è la prima volta che accade. 

Ed ora uno sguardo alla linea del fronte aggiornato alle 17:00 del 20 febbraio

Nel distretto di Belgorod, gli ucraini hanno lanciato 30 proiettili di artiglieria nel villaggio di Zhuravlevka e 22 proiettili di artiglieria sono stati sparati al posto di controllo autostradale di Nekhoteevka. Nel villaggio di Naumovka sono stati sganciati 8 ordigni esplosivi improvvisati da un UAV e nel villaggio di Shchetinovka un ordigno esplosivo. Non ci sono state vittime o distruzioni in questi insediamenti. Dopo aver respinto un attacco aereo delle forze armate ucraine con mezzi di difesa aerea, è stata scoperta la distruzione nell’insediamento rurale di Tavrovsky.

Ancora, l’Ucraina ha colpito la regione di Borisov, la periferia del villaggio di Gruzskoe: sono stati registrati 6 “arrivi”. Alla periferia del villaggio di Bogun-Gorodok, 2 ordigni esplosivi sono stati sganciati da un quadricottero. Alla periferia del villaggio di Lozovaya-Rudka, il nemico ha attaccato con due droni kamikaze. Non ci sono state vittime o distruzioni in nessuno degli insediamenti della regione.

Stessa scena nel distretto russo di Volokonovsky, 5 colpi di mortaio sono stati sparati contro il villaggio di Tishanka. Ci sono danni in abitazioni private, danneggiate anche le linee elettriche; poi l’alimentazione è stata ripristinata.

Il ministro per la Difesa russo Sergej Shoigu ha tenuto il 20 di febbraio una conferenza stampa sui fatti di Avdiivka che ora batte bandiera russa. «L’operazione dello Stato Maggiore ad Avdiivka sarà inclusa nei libri di testo del ministero della Difesa. Avdiivka è stata presa con perdite minime. Più di 72 chilometri quadrati del nostro territorio sono stati liberati. Putin è stato informato della fuga caotica del nemico da Avdiivka. Il nemico ha lasciato molti strumenti militari nella città e ha abbandonato i feriti. Durante la liberazione di Avdiivka sono stati effettuati 450 attacchi aerei al giorno. Dopo la liberazione della impresa di metallurgia di Avdiivska, le forze armate russe avanzano verso ovest».

Direzione Donetsk: secondo i flussi della social sfera, Lastochkino è passato sotto il controllo dei russi. A quanto pare, i resti della guarnigione di Avdiivka intendono ritirarsi a Orlivka, ma anche lì ci sono poche possibilità di trincerarsi rapidamente, ricevere rifornimenti e resistere alle truppe russe. Novomykhailivka sotto attacco areo russo. Continuano i feroci combattimenti per il villaggio. I Marines russi premono, gli ucraini resistono e contrattaccano.

Sempre il Ministro Shoigu ha detto che Krynki, regione di Kherson, è passato «sotto il nostro controllo sono in corso i rastrellamenti casa per casa». «Le perdite irreparabili delle forze armate ucraine a Krynki ammontano a 1.820 persone». Infine ha detto: «La Russia non ha schierato e non intende schierare armi nucleari nello spazio. Non esistono progetti del genere». 

Direzione Kupjans’k da fonti social ucraine si apprende che dopo la visita di Zelensky al fronte, alti ufficiali e funzionari locali di Kupjans’k hanno lasciato la città. Si teme una caduta della città in mano russa.

Direzione Zaporizhizhie: in attesa di una offensiva completa a Časiv Jar, le truppe russe sono avanzate anche a est di Krasnoye. I combattimenti si svolgono vicino alla periferia del villaggio. Le forze armate russe hanno catturato tre grandi roccaforti delle forze armate ucraine nell’area del villaggio di Kamenskoye, situata sulla riva del bacino idrico di Kakhovka a nord di Vasylivka. Nella zona di Verbove e Rabotino nella regione di Zaporozhie si stanno svolgendo combattimenti, le forze armate ucraine stanno subendo perdite in termini di personale ed equipaggiamento militare.

Graziella Giangiulio

Per la versione inglese dell’articolo, cliccare qui – To read the english version, click here
Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/