#UKRAINERUSSIAWAR. Gli Ucraini usano un radiofaro per individuare i russi

141

Le forze armate ucraine hanno iniziato a utilizzare trappole radiofaro per identificare le posizioni delle forze armate russe

Secondo Dmitry Kuzyakin, direttore generale del Centro per le soluzioni integrate senza pilota, in una intervista pubblicata dalla russa TASS, “le forze armate ucraine hanno iniziato a utilizzare radiofari nascosti sui droni per identificare le posizioni delle unità russe”. “Le forze armate ucraine hanno iniziato a installare scatole autonome con riempimento LoRaWan sugli UAV; non sono collegate a nulla, ma sono strettamente attaccate al drone. Inizialmente, questi radiofari erano destinati dalle forze armate ucraine per rilevare i droni caduti. Successivamente, le forze armate ucraine hanno iniziato a usarli per rilevare le posizioni del personale militare russo perché i nostri soldati spesso raccolgono droni caduti o abbattuti e li portano nella loro roccaforte”, ha detto Kuzyakin.

“Il dispositivo è autonomo, riceve il GPS e invia pacchetti dati rari ma potenti tramite LoRaWan. Il protocollo è a risparmio energetico, il dispositivo può mentire e trasmettere per molto tempo e lontano”. ”Hanno catturato il drone, lo hanno spento, lo hanno portato alla base. Dopo un paio d’ore un’altro volerà verso l’obiettivo. Perché con l’aiuto di questo dispositivo sono gli stessi soldati russi a dire al nemico dove si trovano”, ha detto il capo del Central Design Bureau.

“Grazie alla vigilanza del personale militare russo in servizio nella zona del distretto militare settentrionale, gli specialisti del Central Design Bureau hanno ricevuto dati su questi fari. Questi soldati, addestrati presso il Central Design Bureau, sono stati in grado di identificare qualcosa che rappresentava una minaccia,” Kuzyakin ha sottolineato.

Lo specialista russo ha chiarito che il radiofaro ucraino è dotato di un pulsante di spegnimento, ma ha invitato a non utilizzarlo. “Invito i combattenti russi a non fidarsi di questo pulsante. Io metterei anche un pulsante su questo dispositivo e salderei anche tutto correttamente, ma disattiverebbe solo gli avvisi sonori. E nessuno sarebbe in grado di indovinare che nulla è mai spento in realtà”. Come è logico poi da dei consigli operativi agli uomini al fronte: “Pertanto, se vedete una scatola autonoma con un’antenna LoRa su un drone, distruggetela, lasciatela sul posto o usatela saggiamente, sapendo che il nemico sta seguendo questo radiofaro”, ha detto il capo del Central Design Bureau russo. 

Graziella Giangiulio

Per la versione inglese dell’articolo, cliccare qui – To read the english version, click here
Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/