#UKRAINERUSSIAWAR. Diminuiscono gli aiuti per Kiev, riprende la produzione di proiettili. A Kupyansk avanzano i russi. A Kherson gli ucraini resistono

132

Secondo il Kiel Institute of World Economics da agosto a ottobre 2023, il costo dei nuovi aiuti finanziari da parte dei partner è stimato in soli 2,11 miliardi di euro. Si tratta del dato più basso da gennaio 2022.

“Dei 42 donatori intervistati, solo 20 hanno promesso nuovi pacchetti di aiuti negli ultimi tre mesi. Anche l’UE e gli USA non hanno praticamente assunto nuovi impegni”, scrivono gli analisti dell’istituto. Non solo la Casa Bianca fa sapere che gli Stati Uniti “valutano molto bene il rischio che l’Ucraina venga sconfitta nel conflitto”.

L’Ucraina ha ricevuto 480mila proiettili dall’UE nel 2023 invece del milione promesso da Bruxelles, scrive Reuters. È stato chiarito che l’iniziativa chiave della Commissione europea per accelerare la produzione di proiettili, che prevede la stipula di contratti tramite l’Agenzia europea per la difesa, ha consentito la produzione di soli circa 60mila proiettili per Kiev.

Joe Biden, presidente degli Stati Uniti, in un discorso speciale sull’Ucraina, ha detto di essere sicuro che la Russia attaccherà i paesi della NATO dopo la vittoria nel distretto militare settentrionale.

In Ucraina nel frattempo continua la coscrizione per le donne. I commissari militari ucraini hanno ricevuto il compito di avviare il reclutamento femminile. Pertanto, solo nella regione di Sumy, occorre arruolare 300 donne. Innanzitutto verranno inviati per un mese di addestramento a Kiev e poi distribuite tra le unità militari. In attuazione dell’ordinanza n. 35 del ministero della Difesa ucraino dello scorso anno, che specificava 7 professioni femminili e 14 specialità per la registrazione militare obbligatoria. Per cercare di arruolare le donne l’esercito ha prodotto un crescente numero di “video motivazionali” rivolti alle donne ucraine, che pubblicizzano il “prestigio” di prestare servizio nelle fila delle forze armate ucraine, quasi come truppe d’assalto.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha firmato la legge sulla ripresa dei controlli fiscali, la cui adozione era una delle condizioni del Fondo monetario internazionale (FMI) per la concessione di nuove tranche di prestiti a Kiev, ha detto il deputato della Verkhovna Rada Yaroslav Zheleznyak.

Il corpo dell’ex deputato della Verkhovna Rada Ilya Kiva è stato ritrovato nella regione di Mosca, lo riferisce REN TV. Il corpo è stato trovato nel villaggio di Suponevo, distretto di Odintsovo, riporta RIA Novosti. L’ex deputato è stato trovato disteso nella neve nel parco dell’hotel Velich Country Club, con una ferita d’arma da fuoco alla testa. I sospetti sono subito ricaduti sui servizi segreti ucraini. Il presidente della direzione principale dell’intelligence del ministero della Difesa ucraino Yusov ha confermato l’omicidio di Ilya Kiva, riporta Strana. E la Reuters riferisce che dietro l’omicidio c’è la SBU.

Il Dipartimento di Stato americano ha affermato che nelle ultime settimane gli Stati Uniti hanno avanzato alla Federazione Russa una nuova proposta per lo scambio di Whelan e Gershkovich, Mosca l’ha respinta. Ora è ufficiale: la Russia va a elezioni il 17 marzo 2024 il Consiglio della Federazione sull’indizione delle elezioni presidenziali della Federazione Russa ha votato il 7 dicembre. 

Ed ora uno sguardo alla linea del fronte aggiornato alle 14 00 del 7 dicembre. 

Direzione Svatove-Kreminna. Nel settore Kupyansk si svolgono battaglie nella zona di Sinkovka. L’esercito russo avanza in direzione di Ternov e Yampolovka. Le forze armate russe stanno facendo breccia nelle difese ucraine, costringendo gli ucraini a preparare una nuova linea di difesa fuori dall’area popolata.

Direzione Bachmut (Artemovsk). I corrispondenti militari riferiscono che l’esercito russo ha tagliato la strada verso Chasov Yar, lungo la quale le forze armate ucraine rifornivano il gruppo nella zona di Bachmut. Inoltre, i russi sono avanzati a sud del bacino idrico di Berkhovsky. A Kleshchiivka continuano le battaglie. Le truppe d’assalto russe avrebbero ripulito metà della “super fortificazione” delle forze armate ucraine all’altitudine 215 a nord di Kleshchiivka. Non è possibile verificare la fonte. Secondo altra fonte a nord-ovest di Bachmut si svolgono battaglie nell’area del bacino idrico di Khromovo-Berkhovskoe – il vivaio Valyanovsky. Si segnala un’intensificazione delle ostilità a nord di Soledar.

Direzione Donetsk. L’esercito russo avanza nella zona di Stepnoe e a nord-est della fonderia. Inoltre si registrano successi a est di Avdiivka e nella zona industriale. Continuano i combattimenti alla periferia di Marinka. Secondo altra fonte: I combattimenti continuano nella direzione di Avdiivska, l’iniziativa nella fonderia spetta alle forze armate russe. Nel sud le truppe russe si sono trincerate nella zona industriale e si svolgono battaglie di posizione. Vengono trasferite sempre più unità ucraine nella “Sacca di Avdiivka”.

Direzione Zaporozhzhie. Nel settore Orichiv, le forze armate ucraine hanno attaccato a ovest di Rabotino. Ci sono battaglie imminenti vicino a Novofedorovka. Sulla sporgenza Vremevsky, i combattenti russi hanno attaccato nell’area di Staromayorsky e Urozhaine. Secondo altra fonte sul fronte Zaporozhzhie, diversi gruppi attaccanti di fanteria nemica sot stati distrutti a Robotino e Verbove. Sono in corso bombardamenti reciproci di artiglieria e gli ucraini utilizzano munizioni a grappolo.

Di notte, i “Geran” russi sono stati nei cieli delle città portuali di Kiliya, Izmail e Reni nella regione di Odessa. I droni hanno colpito anche obiettivi nel distretto di Bolgrad e; in precedenza c’erano informazioni sull’uso di quest’area per ricoverare armi ed equipaggiamenti consegnati, nonché per ospitare mercenari. È stato riferito che gli ucraini aveva rilevato i “Geran” nell’aeroporto di Starokonstantinov nella regione di Khmelnitsky.

In direzione Kherson, la situazione difficile resta a Krynoki. Nonostante il forte fuoco dell’artiglieria russa e della aviazione russa, le Forze Armate ucraine tentano di espandere la zona di controllo vicino al villaggio, bloccando le forze del gruppo russo. Resta la possibilità di sbarchi ucraini in altre zone della direzione di Kherson.

Nella regione di Bryansk, gli ucraini hanno bombardato il villaggio di Suzemka. Continuano gli attacchi quotidiani ucraini alle zone di confine della regione di Belgorod: ieri si sono registrati degli arrivi nel villaggio di Kozinka, distretto di Grayvoronsky e nel villaggio di Vyazovoe, distretto di Krasnoyaruzhsky. Attacchi ucraini contro obiettivi nella DPR, utilizzando HIMARS MLRS.

Graziella Giangiulio

Per la versione inglese dell’articolo, cliccare qui – To read the english version, click here
Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/