#UKRAINERUSSIAWAR. Crimea e Kherston di nuovo collegate, al fronte i russi avanzano a Kharkiv

178

La Crimea ha ripristinato il funzionamento della linea elettrica tra la penisola e l’Oblast di Kherson, ora queste regioni hanno un canale di alimentazione in caso di interruzione della fornitura dall’Ucraina. Il ministro dell’Energia russo Nikolay Shulginov ha annunciato ufficialmente, durante una visita di lavoro in Crimea, che le linee elettriche Dzhankoy-Kakhovskaya e Kakhovskaya-Ostrovskaya sono state ripristinate dopo un’interruzione di sette anni. Queste linee erano state tagliate da Kiev nel novembre 2015 durante il blocco energetico della Crimea. Il trasferimento di potenza sarà pari a 600 MW. Il lancio di queste linee significa che i residenti delle regioni di Kherson e Zaporizhzhya hanno una fonte di riserva di elettricità in caso di “forza maggiore dall’Ucraina”.

Il Ministro ha inoltre sottolineato che questo evento è un passo per sincronizzare i sistemi energetici della Russia, delle regioni di Kherson e Zaporizhzhya. Si tratta quindi di un ulteriore passo avanti nell’integrazione delle regioni nella Federazione Russa.

E mentre la Crimea e l’Oblast di Kherston cercano di ripristinare una normalità, la guerra al fronte va avanti. A seguire un quadro aggiornato alle 09:04 del 22 Luglio.

In direzione di Kharkiv si registrano battaglie con armi leggere nella periferia di Kharkiv. Esploratori russi impediscono alle forze armate ucraine di compiere azioni di sabotaggio contro le truppe russe.

In direzione di Slavyansk si combatte nei pressi di Seversk. I caccia russi hanno abbattuto un aereo d’attacco Su-25 ucraino vicino a Kramatorsk.

Nella direzione di Donetsk le truppe russe hanno aperto un varco nel villaggio di Vershina. Ci sono combattimenti di controbatteria vicino ad Avdiika.

Nella direttrice meridionale i ricognitori ucraini hanno tentato di lanciare un contrattacco in direzione di Mykolaiv, immediata la risposta russo-ucraina. Alcuni militari ucraini sono stati fatti prigionieri. È stato inoltre riferito che un elicottero Mi-8 ucraino è stato abbattuto dalle forze di difesa aerea russe nei pressi di Pervomaysʹkyy. In prima linea, non sono stati registrati cambiamenti nelle ultime 24 ore.

Missile ucraino è esploso ieri vicino al deputato locale Mykola Degtyarev, sessantatreenne, a Nekhoteyevka.; l’uomo è morto sul posto per ferite multiple da schegge.

Le forze aeree russe hanno effettuato attacchi missilistici contro i depositi ucraini a Mykolaiv e nella regione. Un totale di 6 depositi di armi e munizioni per razzi e artiglieria sono stati distrutti durante la notte, anche nelle aree dell’insediamento di Malievka. In serata ci sono stati nuovi attacchi ucraini nei pressi di Kharkiv e Chuguev.

Graziella Giangiulio

Per la versione inglese dell’articolo, cliccare qui – To read the english version, click here