#UKRAINERUSSIAWAR. Biden perde consenso sull’Ucraina. Svezia, Finlandia, Polonia inviano carri armati all’Ucraina. Mosca testa armi al fronte

261

La testata The Hill in un articolo del 23 febbraio dal titolo ”Cosa aspettarsi nel secondo anno della guerra russo-ucraina” ha spiegato che tutto potrebbe finire quest’anno, ma dipenderà principalmente dall’Occidente, ovvero dagli Stati Uniti. Biden è contrario ai negoziati, ma il sostegno interno all’Ucraina sta diminuendo e i conservatori al Congresso potrebbero bloccare del tutto gli aiuti.

«Il corso del secondo anno del conflitto militare russo-ucraino dipenderà in gran parte dalle forze al di fuori di entrambi i paesi. Il successo dell’Ucraina nello sconfiggere le forze russe dipenderà in gran parte dalla rapidità con cui gli Stati Uniti e l’Europa forniranno armi decisive come missili a lungo raggio, carri armati e jet, mentre la speranza della Russia di guadagnare slancio dipende dalla distruzione dell’unità occidentale. Tra le possibilità meno probabili quest’anno c’è una situazione di stallo nell’Ucraina orientale se nessuna delle due parti ottiene significativi guadagni offensivi. Ciò potrebbe significare una continuazione degli stessi feroci combattimenti che sono stati osservati negli ultimi mesi. Ci sono poche speranze che le ostilità si arrestino, portando a rinnovati sforzi diplomatici. Il sostegno interno per la continua assistenza alla sicurezza all’Ucraina sta diminuendo. Le crepe nel sostegno occidentale all’Ucraina sono esattamente ciò che la Russia potrebbe sperare». Questo sostanzialmente è quanto accadrà nel secondo anno di conflitto in Ucraina.

Nel frattempo si apprende che la Germania ha annunciato un ulteriore trasferimento di Leopard 2 in Ucraina. A darne notizia il ministero della Difesa della Germania secondo cui il paese vuole trasferire in Ucraina altri quattro carri armati Leopard 2. Vale la pena notare che inizialmente era previsto un invio di 14 carri armati di questo tipo dalla Germania.

Mentre il primo Ministro della Polonia, Mateusz Morawiecki ha dichiarato:«Un anno fa, i carri armati sono entrati in Ucraina per privare gli ucraini della loro libertà. Oggi anche i carri armati sono entrati in Ucraina, ma per proteggere la libertà». I ​​primi 4 carri armati Leopard 2, forniti dai partner, sono stati consegnati. Il premier Morawiecki ha dichiarato che la Polonia consegnerà 60 carri armati PT-91 all’Ucraina nei prossimi giorni.

Il ministro della Difesa finlandese Mikko Savola ha annunciato assistenza militare in più all’Ucraina per un totale di oltre 1,60 milioni di euro di assistenza militare. Ciò porta l’importo totale degli aiuti militari finlandesi all’Ucraina dall’inizio della guerra a oltre 750 milioni di euro. Questo è il secondo più grande pacchetto finlandese di assistenza militare all’Ucraina, dopo un pacchetto di 400 milioni di euro fornito a gennaio. Il nuovo pacchetto di assistenza, in particolare, includerà tre veicoli di sminamento Leopard 2R. In totale, l’esercito finlandese ha sei veicoli Leopard 2R, convertiti da carri armati Leopard 2A4.

La Svezia ha confermato l’invio di carri armati e difesa aerea in Ucraina. Il governo svedese invierà all’Ucraina una decina di carri armati Leopard 2, parti per il sistema di difesa aerea Iris-T e un sottosistema per il sistema di difesa aerea Hawk, ha dichiarato il ministro della Difesa Ulf Kristersson durante una conferenza stampa a Boden. «Stiamo parlando del fatto che gli ucraini avranno bisogno di carri armati, veicoli da combattimento e sistemi di artiglieria qualificati per poter tornare nell’area», ha detto il ministro della Difesa Paul Jonson.

Gli americani, invece, cominciano a comprendere che i loro carri armati e gli aerei da combattimento americani sono inutili per l’Ucraina. «Non ha senso trasferire carri armati e aerei da combattimento in Ucraina», ha detto alla CNN il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti Jake Sullivan. Che ha aggiunto: «Joe Biden ha sentito l’opinione dei militari secondo cui i carri armati Abrams non hanno davvero senso per queste battaglie. Gli ucraini hanno davvero bisogno dei carri armati Leopard», ha detto. Con molta probabilità dunque i soldi che gli Stati Uniti invieranno per sostenere l’Ucraina serviranno per compensare le perdite di mezzi di quei paesi che stanno dando armi all’Ucraina.

Si ricorda che gli ucraini hanno ricevuto solo 5 settimane di addestramento per l’uso di questi carri armati che sono del tutto insufficienti per la padronanza del mezzo.

I russi invece hanno fatto sapere sono iniziati i test di un veicolo da ricognizione sul telaio del “Typhoon-VDV” per le forze delle operazioni speciali «L’ordine di sviluppo è stato ricevuto nel 2021 dalle forze delle operazioni speciali. L’auto blindata Typhoon-VDV fungeva da telaio per il prodotto. Il veicolo è stato sviluppato e sta superando con successo i test preliminari. Si prevede di inviare il veicolo per i test di stato all’inizio dell’estate», ha detto la fonte social.

Graziella Giangiulio

Per la versione inglese dell’articolo, cliccare qui – To read the english version, click here
Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/