Uganda: l’esercito uccide 75 guerriglieri

59

UGANDA – Kampala. 08/07/14. Almeno 96 persone sono state uccise durante gli scontri lo scorso fine settimana tra truppe ugandesi e uomini armati in Uganda occidentale, vicino al confine con la Repubblica Democratica del Congo (RDC), fonte Jeune Afrique che cita l’esercito ugandese.

«Da quando è iniziata l’operazione, abbiamo ucciso 75 attaccanti», ha detto all’AFP il portavoce regionale dell’esercito, Ninsiima Rwemijuma. Negli scontri sono rimasti uccisi anche cinque soldati, cinque poliziotti e 11 civili. La violenza è scoppiata nella zone di Kasese e Bundibugyo, vicino alle montagne Rwenzori, che si trovano sui confini tra Uganda e Repubblica Democratica del Congo. Secondo il portavoce militare, il numero di attaccanti uccisi dovrebbe salire ancora, mentre combattimenti continuano. «Usiamo cani addestrati» per rintracciare gli aggressori feriti e che si nascondono, ha ha aggiunto.